HomeNewsYouTube Stories. Presto anche su Twitter e Pinterest
  • News
  • 29 Apr 2019 (Aggiornamento)

YouTube Stories. Presto anche su Twitter e Pinterest

Il 2019 sarà l’anno delle stories. Impara ad utilizzarle nelle tue strategie digital.

YouTube Stories. Presto anche su Twitter e Pinterest

Inventate da Snapchat, ottimizzate da Zuckerberg per Instagram e Facebook, presenti anche su Linkedin adesso le stories le trovi su YouTube. E del resto, come faceva ad essere assente uno strumento ottimizzato per immagini e video sulla seconda piattaforma più cliccata del mondo?

Era ora che YouTube implementasse le stories. Saranno per molti ma non per tutti.

YouTube ha spiegato che la sua opzione stories ha aspetto e funzioni simili a quelle cui siamo abituati con altre piattaforme.

Creare le stories sulla piattaforma Video per eccellanza come YouTube sarà, come sempre, facile e divertente. Ci saranno strumenti di creazione per aggiungere testo, musica, filtri, adesivi YouTubey. Per far funzionare le stories su YouTube devi aprire l’App su mobile, cliccare sulla telecamera e selezionare Crea Storia.

Inoltre, sarà presto visibile una barra stories nella parte superiore dell’App, che mostra le ultime storie create dai profili che segui.

Ma attento. In questo momento l’opzione stories per creare su YouTube video divertenti è disponibile solo per i profili da +10K, quindi per molti ma non per tutti. Per i fortunati le stories saranno disponibili sull’App per 7 giorni e non per 24 ore come nella maggior parte delle altre piattaforme.

Ovviamente siamo nella fase dei testing e la limitazione potrebbe cadere man mano che il nuovo formato diventa popolare tra gli utenti. Se tanti comincino a creare stories e a visualizzare quelle degli altri, come c’è da scommettere che accada, YouTube renderà disponibile l’opzione all’intera platea di utenti per aumentare il coinvolgimento. 

Tieni presente che la politica di YouTube è un pò diversa rispetto a quella di altri colossi del web. La piattaforma più amata dai video maker ha cominciato a fare test sulle stories un anno fa e sono andati avanti un pò in slow motion nell’aggiungere l’opzione. Quindi c’è da aspettarsi che l’approccio misurato continuerà, insieme all’osservazione dell’evoluzione dei comportamenti degli utenti.

Data la natura dominante dei video sulle stories, l’aggiunta per YouTube è molto sensata. Le stories sono l’opzione di condivisione social in più rapida crescita al momento nel mondo, con più di un miliardo di persone che le utilizzano ogni giorno attraverso l’App di Facebook, WhatsApp, Messenger, Instagram. Il formato non è decollato dappertutto, non è che le stories siano un successo con tutte le piattaforme. Ma è un formato indiscutibilmente in aumento nelle tendenze di condivisione abituali degli utenti e ogni piattaforma contribuisce ad alimentare ulteriormente questo comportamento.

Prima delle stories è stato il Feed ad essere implementato da tutti. Può sembrare puerile copiare i formati e potrebbe sembrare non proprio una buona idea per piattaforme come Linkedin avere le stories. Ma dietro la logica della duplicazione c’è un senso, quello di soddisfare l’aspettativa degli utenti ad avere disponibile questo formato di creazione su ogni piattaforma social.

Detto questo, non sarebbe una sorpresa vedere presto le stories anche su Twitter o su Pinterest. Se le storie non fanno ancora parte del tuo approccio al web marketing, nel 2019 potrebbe essere necessario ripensarlo poiché l’opzione continua ad espandersi tra le App social e ad essere sempre più usato dagli utenti.