HomeNewsYouTube rivoluziona il suo sistema di strike per violazioni delle linee guida

YouTube rivoluziona il suo sistema di strike per violazioni delle linee guida

YouTube aggiorna il sistema di strike per chi viola le linee guida. Vediamo come funziona.

YouTube rivoluziona il suo sistema di strike per violazioni delle linee guida

Quick links

YouTube annuncia aggiornamenti al suo sistema di strike, che tra pochi giorni entrerà a pieno regime.

Se sei un Content Creator e usi YouTube come piattaforma per pubblicare i tuoi video – o hai intenzione di farlo – non lasciarti scappare questa notizia.

Cos’è uno strike?

Per strike intendiamo un’azione compiuta da YouTube nei confronti di un canale, nel momento in cui quest’ultimo viola in qualche modo le linee guida della piattaforma.

Si tratta in sostanza di un provvedimento penalizzante pensato per garantire la corretta osservanza delle regole.

Fino ad oggi, ciascun canale poteva ricevere un massimo di tre strike, che avrebbero portato infine alla chiusura dell’account in questione.

Adesso cosa cambia?

A partire dal 25 febbraio, in caso di prima violazione delle linee guida, il canale non riceverà uno strike ma un semplice ammonimento (con conseguente rimozione del contenuto non idoneo al regolamento).

Nota bene: la regola dell’ammonimento vale solo per chi non ha mai commesso violazioni. Di conseguenza se hai già ricevuto uno strike in passato, a prossima trasgressione non riceverai un semplice avvertimento.

La regola dei tre strike – che finora si è dimostrata molto valida – resterà, anche se con le dovute modifiche. Vediamole nel dettaglio.

  • Primo strike: blocco di una settimana del caricamento di contenuti sul canale.
  • Secondo strike: blocco di due settimane.
  • Terzo strike: il canale verrà cancellato.

Importante novità: lo strike ricevuto verrà azzerato se non vi saranno ulteriori violazioni in una finestra temporale di 90 giorni dalla data di notifica.

Questa regola non vale purtroppo per l’ammonimento iniziale, che può essere ricevuto solo una volta.

Se hai un canale YouTube, ti potrebbe interessare la nostra guida su come sfruttare la SEO per ottimizzare i tuoi video e ottenere più visualizzazioni.

In conclusione

Per chi usa YouTube a livello professionale, ricevere uno strike è il peggiore degli incubi immaginabili. Questo sistema sembrerebbe facilitare di molto le cose, dando la possibilità al Creator di rimediare ad errori commessi (soprattutto se involontari).

In più, YouTube ha affermato che renderà le email e le notifiche più chiare per chi riceverà uno strike, inserendo informazioni dettagliate sulle regole che sono state violate.