HomeNewsSiti solo in AMP? Perché no? I suggerimenti di John Mueller di Google
  • News
  • 30 Gen 2019 (Aggiornamento)

Siti solo in AMP? Perché no? I suggerimenti di John Mueller di Google

I siti in AMP possono renderti la vita più semplice sui fronti della scansione, indicizzazione e seo in generale. Vale la pena provare a farne uno solo in AMP

Siti solo in AMP? Perché no? I suggerimenti di John Mueller di Google

John Mueller, Senior Webmaster e Trend’s Analyst  di Google, ha recentemente fornito alcuni consigli su cosa fare quando vuoi creare un sito web solo con pagine AMP. Nel maggior parte dei casi, se sei interessato a creare un sito solo per AMP, dovresti prendere in considerazione la possibilità di esaminare il plugin WordPress ufficiale per AMP, che recentemente ha ricevuto un aggiornamento progettato per semplificare la creazione di questi tipi di siti.

Vale la pena creare un sito AMP con sole pagine ottimizzate per mobile?

La domanda è stata posta a Mueller da un utente su Reddit e lui ha risposto volentieri che non c’è alcun problema nell’avere un sito solo AMP e che, in effetti, ultimamente se ne vedono sempre di più.

Non vedo un problema nell’utilizzare un sito con sole pagine in AMP – ha detto Mueller – è un ottimo framework che rende i siti più veloci e facili da usare. Essendo essenzialmente HTML, le pagine del sito in AMP funzioneranno come qualsiasi altra pagina HTML”. 

I consigli di Google per i siti in AMP

In effetti, la scelta di pubblicare un sito solo in AMP potrebbe rivelarsi strategica per alcuni modelli di business. I siti con sole pagine AMP possono rivelarsi più efficaci per la scansione, l’indicizzazione e la SEO in generale.

Mueller ha anche fornito consigli utili sulle cose alle quali prestare attenzione quando scegli di fare siti web solo AMP.

L’unica cosa che dovresti tenere d’occhio sono i componenti basati su JavaScript all’interno del framework – ha detto Mueller  e assicurarti che funzionino per essere indicizzati attraverso i motori di ricerca che ti interessano. Certamente per Google, AMP va più che bene.”

Naturalmente, se dovessi decidere di fare un sito solo in AMP, puoi benissimo controllare se Google sta indicizzando correttamente i componenti basati su JavaScript.

Mueller spiega come:

Un modo semplice per controllare la corretta indicizzazione e il posizionamento del sito in AMP è di prendere parte del contenuto testuale che stai visualizzando e cercarlo sui motori di ricerca per controllarne l’indicizzazione

Un’altra utile indicazione riguarda le immagini. Se le immagini usate si vogliono indicizzare solo per AMP, bisogna assicurarsi di utilizzare il fallback “noscript”.