HomeWeb marketingEmail MarketingScegliere il giusto servizio di Mail Marketing

Scegliere il giusto servizio di Mail Marketing

In questo articolo analizzeremo alcuni strumenti di mail marketing e scopriremo qual è il più adatto alle tue esigenze.…

Scegliere il giusto servizio di Mail Marketing

Quick links

In questo articolo analizzeremo alcuni strumenti di mail marketing e scopriremo qual è il più adatto alle tue esigenze.
Se hai realizzato il tuo sito internet ed hai iniziato a creare la tua lista utenti e ti chiedi quale sia il giusto strumento per contattarli, sei nel posto giusto.

Scegliere-il-giusto-servizio-di-Mail-Marketing

Prima pensa, poi agisci.

Se hai già letto qualche mio articolo, sai benissimo cosa penso riguardo a strumenti e servizi.
Non perderti nel cercare il tool perfetto: non esiste; preoccupati, invece, di individuare il tuo obiettivo e la strategia che vuoi adottare per raggiungerlo.

Se vuoi convertire i tuoi utenti tramite mail marketing, puoi leggere l’illuminante guida di Emanuele dal titolo come creare una strategia di email marketing vincente: ti suggerirà strategie vincenti ed immediatamente applicabili.

Se, invece, vuoi qualche consiglio su quale strumento utilizzare per metterle in pratica, continua a leggere.

Vorrei ma non posso: mail marketing economico

Se stai partendo con un progetto a budget zero e hai investito tutto il capitale in hosting e template, c’è poco da fare: il mio consiglio è di rivolgersi a MailChimp.

Mailchimp

Il piano base è completamente gratuito e può gestire fino a 2.000 iscritti e 12.000 mail mensili, è semplice da utilizzare ed è perfettamente compatibile con qualsiasi piattaforma web.

Troverai facilmente plugin per WordPress, Joomla e Drupal.

Il maggior limite di questo piano è la completa assenza di autoresponder e di tutte le funzionalità evolute che sono indispensabili per lavorare.

Il mio consiglio (non me ne voglia lo staff di MailChimp) è quello di utilizzare il loro servizio per iniziare a raccogliere utenti e realizzare semplici mail informative, per poi passare ad altro quando avrai una base-clienti più consistente, diciamo di almeno 1.000 iscritti.

Questo non perché io abbia avuto brutte esperienze con il loro servizio, ma perché la loro versione a pagamento è nettamente inferiore a quella di alcuni concorrenti.

A mio avviso, se devi spendere soldi, fallo su prodotti che possono apportarti dei congrui miglioramenti.

È ora di crescere: mail marketing per professionisti

Se hai raggiunto un bacino abbastanza ampio di utenti, spostati su una piattaforma che sia in grado di garantirti una realizzazione tecnica del tuo funnel di vendita all’altezza delle richieste.

Una delle migliori piattaforme in tal senso è, a mio avviso, Active Campaign.

ActiveCampaign

Cosa la rende superiore ad agguerriti concorrenti come GetResponse?

La capacità di segmentare gli utenti e personalizzare ogni singolo aspetto, tramite tag, liste ed un raffinato sistema di gestione degli iscritti che ad oggi non ha eguali (almeno non che io sappia ).

Il costo è modico, l’assistenza di buon livello (con supporto anche in lingua italiana) e la piattaforma è stabile e veloce, motivo per cui la utilizzo io stesso e la consiglio a tutti i miei clienti che hanno le competenze per usarla.

Perché ricordati, uno strumento così completo è inevitabilmente più complesso e richiede un minimo di studio.

Se non tempo o voglia di imparare ad utilizzarlo, ti consiglio di rimanere su servizi più semplici – come il già citato GetResponse – sapendo però di lasciare indietro inevitabilmente una parte di guadagni, oppure di rivolgerti ad un professionista che sarà in grado di curare al meglio questa parte.

Alla larga da servizi “desktop”

Ci sono alcuni software, come per esempio SendBlaster, che vengono installati sul computer e ti permettono di inviare mail ad un costo irrisorio (parliamo di €100,00 una tantum).

Nonostante sulla carta possano sembrare ottimi, sono completamente inutili e inadatti a lavorare bene.

Il prezzo bassissimo, infatti, dovuto alla completa assenza di una piattaforma in grado di produrre statistiche (essenziali per lavorare) e priva delle funzionalità base di cui è necessario disporre per realizzare una campagna di web marketing.