HomeNewsPuntuale arriva l’8° edizione del Report Digital di We Are Social
  • News
  • 08 Feb 2019 (Aggiornamento)

Puntuale arriva l’8° edizione del Report Digital di We Are Social

Il Report pubblicato da We Are Social ci dice che noi italiani siamo motlo attivi sul web con 6 ore di connessione media giornaliera.

Puntuale arriva l’8° edizione del Report Digital di We Are Social

L’agenzia We Are Social ha pubblicato il suo 8° Report Digital 2019. È una preziosa raccolta di dati sull’utilizzo del web in Italia e nel mondo, elaborata grazie alla collaborazione dell’agenzia con player digitali come Hootsuite, leader nel nel settore del social media management, GlobalWebIndex, GSMA Intelligence, Statista, Locowise, App Annie, SimilarWeb.

Report Digital We Are Social, 1 milione di nuovi utenti online ogni giorno. 

Lo studio di we Are Social riscontra:

  • 5,11 miliardi di utenti mobile al mondo, con un incremento di oltre 100 milioni (+2%) rispetto all’anno precedente;
  • 4,39 miliardi di utenti internet al mondo, con un incremento di oltre 366 milioni (+9%) rispetto all’anno precedente;
  • 3,48 miliardi di utenti social, con un incremento di oltre 288 milioni (+9%) rispetto all’anno precedente; di questi,
  • 3,26 miliardi di utenti che accedono alle piattaforme social da mobile, con un incremento di 297 milioni (+10%) rispetto all’anno precedente.

Lo studio e i dati riportati sono molto importanti per le attività di web marketing, perché offrono preziosi indizi su come orientare il content marketing, su quali canali e con quali strategie. Lo studio è globale ma in questo post mettiamo in rilievo i dati di comportamento online degli italiani i quali siamo, praticamente, tutti connessi senza quasi distinzione di età. Ma andiamo con ordine.

Lo scenario italiano Social

Ogni giorno, 9 italiani su 10 entriamo in rete, mentre sui social gli italiani connessi siamo 35 milioni, con +2,9%. Di questi, 31 milioni, +3,3% rispetto allo scorso anno, siamo connessi da mobile. Il report conferma anche che l’incremento in aumento è dovuto a nuovi utenti over 55, piuttosto che di quelli nuovi sotto i 18 anni di età.

report-digital-we-are-social 1

Ogni giorno, il tempo medio di connessione in rete è di 6 ore, di cui 1/3 trascorse sui social. Per dare un’idea dell’importanza del dato, l’utente medio italiano trascorre appena la metà di quel tempo davanti ad ogni tipo di Tv, solo 3 ore.

report-digital-we-are-social 2

Il 2018 ha confermato la previsione di anno dei video. Il 92% degli italiani abbiamo consumato contenuti video, il 43% ha effettuato streaming da Tv connesse, mentre anche il settore gaming si è preso una bella fetta con 1 italiano su 6 che gioca in modalità streaming live, oppure guarda giocare altri online.

report-digital-we-are-social 3

Gli italiani attivi sui Social siamo 35 milioni, 31 da smartphone. Il 98% del consumo social degli italiani è calcolato su base mensile e 3 italiani su 4 abbiamo un comportamento attivo. Ogni giorno il tempo speso sulle piattaforme Social è di 2 ore circa.

report-digital-we-are-social 4

I dati non smentiscono le analisi fatte in questi mesi. Dal momento che il 2018 è stato l’anno dei video è chiaro che YouTube si riveli la piattaforma più usata, con l’87%. Al secondo posto si piazza il sistema Facebook, con Whatsapp all’84%, Facebook 81%, Instagram 55%, Messenger poco dietro con il 54%. Poi Twitter con il 32% e LinkedIn con il 29%.  

report-digital-we-are-social 5

Dietro i Big, si attestano Snapchat e WeChat, che è la piattaforma molto utilizzata nella comunità cinese. Sia Snapchat che WeChat hanno poco più del 10% di utenza, siamo sempre intorno a 3 milioni di persone fortemente in Target. Sono piattaforme da non sottovalutare per le attività di web marketing. All’interno di Facebook, la fascia di età tra 25 e i 34 anni è la più presente. Poco dietro c’è la fascia tra i 35-44 e 45-54. Il dato è influenzato dall’utilizzo di Whatsapp, che si attesta come prima piattaforma di messaggistica utilizzata in Italia.    

La maggior parte degli utenti italiani naviga sui social per svagarsi e per divertirsi. E lo fanno su più di una piattaforma e per molto tempo, circa 2 ore delle 6 di connessione giornaliera. Per i brand sarà sempre più importante analizzare questo scenario e capire quali sono i comportamenti dei potenziali clienti-utenti connessi, per poter elaborare contenuti in grado di raggiungerli ma non come prodotto pubblicitario percepito come interruzione delle loro attività, quanto piuttosto come esperienze online in grado di coinvolgere e stimolare reazioni, like, commenti, condivisioni.

È nelle stories che si rinnova il contenuto percepito come orizzontale dagli utenti. Un luogo nel quale i Brand potranno o, meglio, dovranno sperimentare tutto il loro potenziale creativo. Inderogabilmente, perché il fenomeno è esploso nel 2018 con le Instagram stories e Facebook, ma è destinato ad incrementarsi tanto che le altre piattaforme si stanno adeguando, a partire da YouTube che le implementerà a breve. 

Lo scenario italiano Mobile

Ogni italiano ha un connessione e mezza disponibile da mobile, per un totale di 86 milioni di connessioni mobili. La stragrande maggioranza sono a banda larga, 3G o superiore.

report-digital-we-are-social 6

I messaggi sono spediti da mobile per l’87% del totale. Gli italiani che consumiamo video da telefonino siamo 4 su 5, mentre a giocare online siamo 1 su 2.

report-digital-we-are-social 7

Lo scenario italiano e-Commerce

In aumento anche i dati dell’e-Commerce, con 2 italiani su 3 che compriamo o paghiamo online. Il 42% l’abbiamo fatto da mobile comprando cibo e prodotti per la cura della persona, con un +18% di incremento negli ultimi 12 mesi. Seguono a ruota arredamento ed elettrodomestici, con un incremento di +16%.

report-digital-we-are-social 8