HomeWeb marketingSemRecensione SEO Tester Online – Analisi SEO completa in un’unica piattaforma
  • Sem
  • 02 Lug 2019

Recensione SEO Tester Online – Analisi SEO completa in un’unica piattaforma

Muoversi nel mondo della SEO è ogni giorno sempre più difficile. Per questo, tool come SEO Tester Online possono fare la differenza.

Recensione SEO Tester Online – Analisi SEO completa in un’unica piattaforma

Quick links

Competere online diventa sempre più difficile ogni giorno che passa. La strategia è fondamentale, ma anche i tool ricoprono un ruolo chiave per decretare il successo del tuo progetto. Proprio in tema di tool, oggi vorrei parlarti di SEO Tester Online, piattaforma Made in Italy dalle incredibili potenzialità.

Immagina questa situazione. Hai creato il tuo bel sito web, impostato un ottimo piano editoriale e pubblicato i primi contenuti.

Hai anche letto la guida introduttiva alla SEO di Marketers: puoi barrare l’ultimo punto della check list di cose da fare e sei finalmente pronto per andare online.

Passa un po’ di tempo dalla messa online del sito e noti i primi problemi: fa fatica a posizionarsi bene all’interno della SERP, le pagine caricano troppo lentamente e sono comparse strane schermate di errore in codice un po’ qua e un po’ là.

Situazioni come quella che ho raccontato sono non solo molto comuni, ma anche difficili da risolvere se non si sa dove guardare.

Per fortuna, come ti avevo accennato poco fa, abbiamo dalla nostra uno strumento che ci farà da bussola per evenienze del genere.

Sto parlando di SEO Tester Online, una suite completa per l’Analisi SEO del tuo sito web.

Se vuoi testarlo, puoi accedere alla prova gratuita di 15 giorni da questo link.

Ricordati di aggiungerlo alla tua check list per la prossima volta. 🙂

In questo articolo ho intenzione di spiegarti da cima a fondo come funziona SEO Tester Online, quali sono le sue features e come può aiutare il tuo sito web a spiccare il volo su Google.

Sei pronto? Partiamo

Che cos’è SEO Tester Online?

Partiamo dalle basi. SEO Tester Online è una suite progettata per analizzare in maniera approfondita un sito web.

La piattaforma è in grado di valutare le performance del sito, mettendo in evidenza gli errori gravi che potrebbero penalizzarne le prestazioni e gli elementi da migliorare.

Non solo analisi tecnica, la suite offre anche diversi strumenti per creare e ottimizzare i contenuti al fine di migliorarne il posizionamento all’interno della SERP.

SEO Tester Online: una panoramica

SEO Tester Online offre ai suoi utenti diverse funzionalità estremamente interessanti. Se è vero che il cuore del prodotto risiede nell’Analisi SEO dei Siti Web, è importante notare che gli strumenti presenti possono svolgere anche altre tipologie di lavori.

Ecco in sintesi le funzionalità di SEO Tester Online:

  • SEO Checker: analizza una singola pagina di un sito web.
  • SEO Spider: analizza l’intero sito web.
  • Keyword Explorer: studia e compara keywords, scopri volume di ricerca, difficulty e altre metriche fondamentali.
  • SEO Editor: strumento per scrivere un articolo in ottica SEO.
  • Copy Metrics: tool per l’analisi di un testo.

Bene, non ci resta che esaminare ciascuno di questi strumenti e comprendere come sfruttarli a pieno per migliorare il nostro posizionamento sui motori di ricerca.

SEO Checker – Un’analisi completa in un click

SEO Checker è il primo degli strumenti offerti da SEO Tester Online, disponibile gratuitamente anche per chi non ha un account registrato all’interno della piattaforma.

Per utilizzarlo, basta andare nella Home Page della suite e inserire l’URL della pagina che vogliamo analizzare dentro l’apposito riquadro, come illustrato di seguito.

Strumento SEO Checker schermata

Una volta premuto sul pulsante “Analyze”, il tool SEO Checker ci restituirà nel giro di pochi secondi una schermata contenente diverse informazioni circa i punti di debolezza e di forza della pagina analizzata.

Abbiamo fatto una prova con Marketers Media, ecco il risultato.

SEO Checker analisi Marketers

Il punteggio va da 0 a 100 e viene assegnato in riferimento ai seguenti parametri:

  • Base
  • Contenuto
  • Velocità web
  • Velocità mobile
  • Social

Ognuno dei parametri può essere approfondito cliccando sulle apposite schede sotto la barra in cui hai inserito l’URL della pagina.

Creare Report personalizzato

Sempre all’interno del SEO Checker è stata recentemente introdotta la possibilità di creare un Report dell’analisi in pochi secondi, pronto per essere scaricato e inviato al proprio cliente.

Puoi scegliere se:

  • Creare un Report Standard (con il design di SEO Tester Online).
  • Creare un Report personalizzato.

Quest’ultima opzione, attualmente in beta, rappresenta uno strumento utilissimo per professionisti e consulenti, che potranno creare un Report contenente:

  • Logo personale (della tua azienda, agenzia, personal brand).
  • Informazioni di contatto (nome, email, telefono, sito, …).

SEO Checker report personalizzato

SEO Spider – Il vero cuore della Suite

Se il SEO Checker ti ha dato delle informazioni interessante, ma hai bisogno di qualcosa di più, allora è il momento di passare al livello successivo.

Disponibile per gli account in abbonamento, il SEO Spider permette di analizzare da cima a fondo l’intero sito web.

Immagina di avere un sito web composto da migliaia di pagine: in pochi click avrai una panoramica completa di tutto il sito.

SEO Spider schermata

Come puoi vedere, a differenza del SEO Checker, il tool SEO Spider fornisce molte più informazioni.

La prima schermata è quella relativa al punteggio generale dato al sito analizzato. La piattaforma ci permette poi di approfondire i seguenti aspetti:

  • Base
  • Struttura
  • Contenuto
  • Duplicati
  • Social

Vediamoli nel dettaglio.

Base

La scheda Base offre preziose informazioni che ci aiuteranno a migliorare il modo in cui il nostro sito web si presenta all’interno della SERP. Gli esami svolti sono i seguenti:

  • Google snippet
  • Meta description mancanti
  • Title mancanti
  • Title troncati
  • Meta description troncate
  • Meta description troppo corte
  • Hreflang mancanti
  • X-default mancante
  • Canonical

seo spider - base

Diamo un’occhiata alla voce Google Snippet, che dà utilissime indicazioni su eventuali snippet non ottimizzati per i motori di ricerca.

Il tool, oltre a spiegarci lo scopo dello snippet, ci dà dei suggerimenti su come incrementare il punteggio ottenuto. In questo caso, sarà utile lavorare sull’URL e i tag Title e Meta description per ottimizzare gli snippet.

Cliccando successivamente su “apri i dettagli” sarà possibile vedere esattamente su quali pagine dovremo lavorare per migliorare il risultato.

Google Snippet SEO Spider

 

Struttura

Passiamo alla scheda successiva, quella relativa alla struttura. All’interno di questo pannello ritroveremo i risultati di esami riguardanti le performance del sito, la sitemap ed eventuali errori 404. Elenchiamoli di seguito:

  • Compressione
  • Robots.txt
  • Sitemap
  • Text/code Ratio
  • Migrazione https
  • Ottimizzazione immagini
  • Attributo alt troppo lungo
  • Pagine non trovate (errori 404)

seo spider - struttura

Contenuto

Una volta esaminati gli aspetti più tecnici, possiamo passare ad analizzare il contenuto delle nostre pagine.

Questa scheda è particolarmente utile se possediamo un Blog o un sito web in cui sono presenti molti articoli, in quanto ci permetterà in un attimo di scovare eventuali heading mancanti o testi troppo brevi.

Ecco gli esami che ritroveremo all’interno di questa scheda

  • Livello di contenuto
  • H1 sovradimensionati
  • H1 mancanti
  • H1 multipli
  • H2 sovradimensionati
  • H2 mancanti

seo spider - contenuto

Vediamo cosa ci dice il SEO Spider di SEO Tester Online per quanto riguarda il livello di contenuto.

Con un punteggio di 73.3/100, il tool ci suggerisce di ampliare i contenuti di alcune pagine, così da aiutare i motori di ricerca a comprendere meglio ciò di cui stiamo parlando.

Punteggio livello contenuto SEO Spider

Non finisce qui. Esattamente come per ogni altro esame, cliccando su “apri i dettagli” sapremo esattamente dove risiedono gli elementi da ottimizzare. In questo caso, lo strumento ci mostrerà tutte le pagine (e i rispettivi URL) con meno di 400 parole.

Pagine con meno di 400 parole SEO Spider

Duplicati

I contenuti duplicati generalmente non sono ben visti da Google, se questi sono utilizzati con l’intenzione di manipolare il posizionamento del sito.

Se stiamo lavorando ad un sito web particolarmente complesso, composto da migliaia di pagine, potremmo effettivamente avere a che fare con contenuti duplicati.

In questo caso, il SEO Spider è in grado di indicarci immediatamente quali sono i contenuti duplicati. Ecco gli esami condotti all’interno di questa scheda:

  • Pagine duplicate
  • Title duplicati
  • Meta description duplicati
  • H1 duplicati
  • H2 duplicati

seo spider - duplicati

Social

Infine, l’ultima scheda del SEO Spider è quella relativa ai Social. In una strategia globale SEO, infatti, rivestono un ruolo estremamente importante i Social Media, grazie ai quali il nostro sito web e i nostri contenuti possono ricevere ancora più traffico.

Il tool ci fornisce indicazioni relative a:

  • Open Graph
  • Titoli Open Graph
  • Descrizioni Open Graph
  • Immagini Open Graph
  • “Site name” Open Graph
  • Tipo Open Graph
  • URL Open Graph
  • Twitter Card
  • Titoli Twitter Card
  • Descrizioni Twitter Card
  • Immagini Twitter Card
  • Tipo card Twitter Card
  • Site Twitter Card

Fermiamoci un attimo.

Open Graph è un protocollo che ci permette di stabilire come una determinata pagina web deve essere mostrata all’interno di un Social Network. Facebook, ad esempio, utilizza proprio questo protocollo ed è fondamentale curare gli aspetti sopraelencati se vogliamo assicurarci che il nostro sito si presenti al meglio al suo interno.

Ad esempio, il SEO Spider ci suggerisce di aggiungere un’immagine e di accorciare il titolo dell’Open Graph della Home Page di Marketers Media.

Open Graph Marketers SEO Spider

Discorso del tutto analogo vale per le Twitter Card, anche in questo caso prese in esame dal SEO Spider, le quali ci permettono di ottimizzare i nostri contenuti per Twitter.

seo spider - social

SEO Spider: quali sono i punti di forza?

Ok, abbiamo completato la parte relativa al SEO Spider.

A mio parere, questo tool presenta diversi punti di forza che lo rendono tra i migliori quando si parla di analisi tecnica lato SEO:

  • Estremamente intuitivo e ben organizzato.
  • Ciascuna voce contiene suggerimenti e informazioni sul tipo di esame condotto, un enorme valore per i meno esperti.
  • Il tool, oltre a fornire valutazioni e consigli, indica esattamente dove risiede il problema riscontrato. In questo modo, saremo in grado di ottimizzare il nostro sito web con un’assoluta precisione chirurgica.

Quanto abbiamo visto finora è solo una parte della Suite di SEO Tester Online. Eppure, gli strumenti esaminati – se usati correttamente – possono davvero fare la differenza tra noi e i nostri competitors.

Se deciderai di proseguire nella lettura, ti spiegherò come utilizzare gli altri tool della piattaforma per perfezionare ulteriormente il tuo sito web dal punto di vista SEO.

Quanto hai visto finora ti è piaciuto? Se sì, allora ti ricordo che puoi provare in prima persona SEO Tester Online con una prova gratuita di 15 giorni e iniziare da subito ad ottimizzare il tuo sito web.

Bene, direi che possiamo riprendere con la nostra recensione!

Keyword Explorer

Nessun progetto Web può avere successo se non vi è dietro un attento studio delle keyword.

Trovare le parole chiave per cui vogliamo posizionare i nostri contenuti, analizzarle e valutarle, rientra tra le attività fondamentali della SEO.

Anche in questo caso, SEO Tester Online ci dà una mano non indifferente con il Keyword Explorer.

Keyword Explorer SEO Tester Online

Come illustrato nella schermata qui sopra, basterà inserire la parola chiave da analizzare e riceveremo diverse informazioni preziose per la nostra strategia SEO.

Immaginiamo di inserire come parola chiave da analizzare “seo”. Ecco le informazioni che ci restituirà il Keyword Explorer.Keyword Explorer SEO

Nella prima parte della schermata di Overview ritroviamo diversi dati utili per comprendere il livello di difficoltà della keyword in questione.

Nello specifico, visualizziamo:

  • Volume di ricerche mensili.
  • Difficoltà di posizionamento.
  • Costo per click.
  • Competizione in advertising.

Inoltre, sempre nella schermata di Overview, il Keyword Explorer presenta un grafico (estratto da Google Trends) relativo all’interesse nel tempo rispetto a quella determinata parola chiave.

Google Trends Keyword Explorer

Ora arriviamo alla parte, secondo me, più interessante. Cliccando sulla voce “Suggerimenti“, il tool ci mostra una serie di keyword correlate a quella analizzata, con i rispettivi valori di Difficulty, traffico, CPC e Competizione.

Suggerimenti Keyword Explorer

L’utilità di questo strumento è evidente: partendo da una parola chiave principale puoi trovare in un attimo keyword altamente attinenti alla prima.

Si tratta di un ottimo sistema per scovare keyword con una difficulty minore e che potrebbero celare ottime opportunità per il posizionamento del nostro sito.

In alto a destra possiamo poi cliccare sul menù a tendina “Suggerimenti“, per selezionare altre tipologie di keyword da analizzare. Il tool ci permette di scegliere tra:

  • Correlati
  • Domande
  • Preposizioni
  • Comparativi
  • Alfabetici
  • Numeri

Non abbiamo finito.

Se hai guardato bene l’immagine sopra, avrai notato la presenza di pulsanti “Confronta” per ciascuna keyword correlata.

Cliccando su questi pulsanti, possiamo mettere in confronto le diverse parole chiave prese in esame, evidenziando le rispettive metriche.

Confronto Keyword Explorer

In questo modo avrai sott’occhio tutte le keywords che vuoi analizzare.

Interessante, vero?

SEO Editor

Abbiamo analizzato il nostro sito da cima a fondo, abbiamo messo giù una bella lista di keyword per cui vogliamo posizionarci in SERP. Cosa manca adesso?

Ovviamente, ora non ci resta che iniziare a produrre contenuti!

In questo caso, corre in nostro soccorso il SEO Editor, tool pensato per scrivere un testo ottimizzato per i motori di ricerca (e per gli utenti, ovviamente).

Partire subito con il Wizard

Per facilitarci il lavoro, è possibile utilizzare il Wizard di SEO Editor, che ci guiderà passo passo nella creazione del contenuto.

SEO Editor Wizard 1

Il flusso di lavoro in questa fase è suddiviso in quattro step e l’interfaccia grafica è semplice e pulita. Per iniziare, basterà cliccare su “Crea nuova ottimizzazione”.

SEO Editor Wizard 2

A questo punto, dobbiamo selezionare la keyword principale del contenuto da produrre. Noi utilizziamo ancora una volta la nostra fidata parola chiave “seo”.

Come puoi notare, il Wizard ci restituisce subito le statistiche che abbiamo già visto nel Keyword Explorer. Ora clicchiamo su avanti per passare al terzo step.

SEO Editor Wizard 3

Non ci resta che selezionare quelli che secondo noi sono gli argomenti correlati al topic principale. In questa fase dobbiamo quindi scegliere le keyword attinenti alla principale e che completano l’argomento che abbiamo intenzione di trattare.

Sulla sinistra, troviamo le keyword correlate suggerite, mentre sulla destra possiamo aggiungere noi quelle che vogliamo.

SEO Editor Wizard 4

Ok, con il Wizard è stata davvero questione di minuti e siamo pronti per partire. Clicchiamo su “Vai al SEO Editor” e vediamo cosa succede.

SEO Editor Wizard 5

Finalmente, ci troviamo davanti al SEO Editor.

In alto a sinistra ritroviamo il menù generale, dal quale possiamo creare un nuovo articolo, esportare quello attuale, creare una nuova ottimizzazione (modificare le keyword assegnate precedentemente) e cambiare la visualizzazione dell’editor.

Poco più in basso, troviamo i principali strumenti per la formattazione del testo, fondamentale per garantire all’utente una buona esperienza di lettura e per aiutare i motori di ricerca a comprendere meglio l’argomento del contenuto.

Nelle colonne ai lati invece possiamo trovare dei suggerimenti riguardo:

  • Keyword correlate.
  • Immagini: partendo da una parola chiave, il SEO Editor ci fornisce diverse immagini da poter utilizzare gratuitamente nell’articolo.
  • Suggerimenti SEO.
  • Parole: quante volte una determinata parola viene ripetuta nel testo.

Suggerimenti SEO

Soffermiamoci un secondo sui suggerimenti lato SEO.

Come possiamo vedere nell’immagine riportata sopra, il SEO Editor fornisce una valutazione generale dal punto di vista SEO al contenuto. Per attribuire il punteggio prende in esame:

  • Statistiche (facilità di lettura, numero di parole, tempo di lettura, traffico potenziale).
  • Titolo
  • Contenuto
  • Headings
  • Varie

Concludiamo la parte relativa al SEO Editor con un’ultima utilissima funzione.

Snippet SEO Editor

Cliccando sullo switch “Editor/Snippet”, possiamo passare dalla schermata dell’Editor ad un’anteprima in tempo reale dello snippet del contenuto.

Sempre da questa schermata, possiamo impostare Open Graph e Twitter Card.

Una volta svolto questo lavoro, il SEO Editor genererà automaticamente una stringa di codice HTML da aggiungere all’header della pagina contenente le nostre impostazioni.

Copy Metrics

Manca ancora un tool della suite di SEO Tester Online all’appello: Copy Metrics.

Quest’ultimo strumento analizza nel giro di pochi secondi un testo e restituisce alcune metriche davvero utili per capire cosa sarebbe il caso di migliorare.

Inserimento testo Copy Metrics

Il testo da analizzare può essere estratto da una URL o inserito con un copia e incolla.

Non ci resta che selezionare il paese e cliccare su “Analizza”.

Analisi testo Copy Metrics

Sulla sinistra, Copy Metrics ci mostra una heatmap contenente il testo analizzato in cui vengono evidenziate le parole chiave più rilevanti con l’argomento e che portano più traffico.

Sulla destra, invece, il tool propone una grossa quantità di informazioni di vario genere. Nel riepilogo metriche abbiamo i valori relativi alla difficoltà del testo, all’intento d’acquisto, al traffico e altre statistiche.

Oltre alle metriche, possiamo vedere quali sono secondo Copy Metrics i Topic inerenti al contenuto e le parole chiave inerenti, con relativa distribuzione nel testo.

Niente male, vero?

SEO Tester Online: quanto costa?

SEO Tester Online, l’abbiamo visto, offre alcune utili funzionalità gratuitamente.

In ogni caso, per poterlo utilizzare al massimo delle sue capacità, sarà necessario sottoscrivere un abbonamento.

Partiamo col dire che i prezzi, anche comparati alla media del mercato, sono davvero accessibili.

I piani di abbonamento a disposizione sono tre:

  • Personal: 29,95 € al mese.
  • Professional: 79,95 € al mese.
  • Business: 149,95 € al mese.

È possibile scegliere se abbonarsi mensilmente o se effettuare un unico pagamento annuale (risparmiando il 15% sul prezzo mensile).

Il piano Personal può essere un ottimo punto di partenza, se stai muovendo i primi passi nel mondo SEO e stai lavorando ad uno o due progetti personali, in quanto avrai a disposizione tutti gli strumenti della suite.

Se invece stai seguendo diversi clienti, con tutta probabilità avrai bisogno di lavorare su un numero più elevato di progetti, effettuare molte Audit ed esplorazioni di keyword. In questo caso, ti consiglio di valutare uno dei piani tra Professional e Business.

Se sei ancora indeciso, ti do un’ottima notizia.

Puoi iniziare ad utilizzare SEO Tester Online con una prova gratuita di 15 giorni, per poi decidere se attivare un abbonamento. Il rischio di prendere una decisione sbagliata è praticamente azzerato.

Prima di decidere, voglio sottolineare che stiamo parlando di un investimento sui tuoi progetti. Di conseguenza, se dedicare parte del tuo budget a SEO Tester Online può portare a generare un ritorno positivo nel tempo (non solo in termini di ricavi), allora dovresti davvero valutare la possibilità di usarlo.

Conclusioni

So già cosa ti starai chiedendo. Gli strumenti che abbiamo visto sono ottimi e, se usati come si deve, possono davvero far fare al tuo sito web (o a quello del tuo cliente) il salto di qualità.

Ma SEO Tester Online fa davvero al caso tuo?

Se possiedi un progetto web ambizioso e hai bisogno di avere in ogni momento tutto sotto controllo, con ogni probabilità .

Sia che tu stia lavorando a dei progetti personali o che stia seguendo dei clienti, SEO Tester Online è uno strumento da avere a portata di mano.

Si tratta di una suite completa, user-friendly e ricca di funzioni avanzate. Un vero e proprio assistente in grado di guidarti nello sconfinato mondo della SEO.

Uno dei punti di forza della suite è la sua chiarezza. Ciascuna delle voci presenti nelle analisi viene spiegata accuratamente, dando spazio a suggerimenti per comprendere come intervenire per risolvere un determinato problema.

Quest’ultimo aspetto, assolutamente da non sottovalutare, rende meno complesso il processo di apprendimento necessario per utilizzare la piattaforma a pieno regime.

Come sempre, i tool rappresentano solo una piccola parte del gioco: ciò che fa la differenza è come vengono usati.

SEO Tester Online offre tutti gli strumenti per utilizzare sin da subito la suite al massimo delle sue possibilità.

Spero che questa recensione ti abbia aiutato a comprendere se SEO Tester Online possa davvero essere il tool adatto a te.

Non ti resta che iniziare la prova gratuita di 15 giorni da questo link e metterti subito a lavoro per ottimizzare il tuo sito web. Ti garantisco che le cose da fare non mancheranno. 🙂

Buon lavoro!