HomeNewsGoogle: in arrivo la Realtà Aumentata nei risultati di ricerca?

Google: in arrivo la Realtà Aumentata nei risultati di ricerca?

Google I/O 2019: presentata nuova feature che permetterà di utilizzare la realtà aumentata nei risultati di ricerca.

Google: in arrivo la Realtà Aumentata nei risultati di ricerca?

Quick links

In occasione della conferenza Google I/O 2019, l’azienda ha annunciato l’arrivo di nuove funzionalità di Realtà Aumentata all’interno dei risultati di ricerca.

Come? Sfruttando l’app Google Lens, oltre alla fotocamera dello smartphone e la tecnologia computer vision.

Stando a quanto annunciato nel Blog ufficiale, la feature sarà disponibile a partire da questo mese, anche se non sappiamo se sarà accessibile da tutti i device.

Realtà Aumentata nella SERP: in cosa consiste?

Il team di Google ha mostrato in alcuni esempi quale aspetto avrà la feature relativa alla Realtà Aumentata.

Come possiamo vedere di seguito, cercando all’interno del motore di ricerca la keyword “shark”, oltre ai normali elementi caratteristici della SERP troveremo anche un box con una riproduzione 3D di uno squalo, da poter posizionare – grazie alla fotocamera – nell’ambiente circostante, a grandezza naturale.

Squalo realtà aumentata Google

Un altro esempio di come la realtà aumentata potrebbe aiutare gli utenti ce lo fornisce Wayfair, azienda che opera nel settore delle decorazioni e mobili per la casa.

Wayfair ha sviluppato un’applicazione che permette al consumatore di vedere – proprio grazie alla realtà aumentata – come un determinato mobile starebbe all’interno dell’appartamento, aiutando quindi l’utente a prendere una decisione.

Alla luce di questa notizia, è importante sottolineare che Wayfair è uno dei partner di Google per quanto riguarda lo sviluppo della feature annunciata. Altri partner famosi sono:

  • NASA
  • New Balance
  • Samsung
  • Target
  • Visible body
  • Volvo

Novità anche per Google Lens

L’applicazione targata Google per la realtà aumentata verrà ulteriormente aggiornata, con l’aggiunta di nuove funzioni. Nello specifico, la nuova versione sarà in grado di:

  • Fornire informazioni sui piatti di un ristorante, inquadrando il menu.
  • Tradurre automaticamente del testo in più di 100 lingue.
  • Leggere del testo inquadrato con la fotocamera, grazie alla tecnologia text-to-speech.

Se ti occupi di SEO (e non solo), è fondamentale restare aggiornato su certi temi, così da comprendere come si evolverà nel tempo il modo in cui noi utenti cerchiamo (e troviamo) certe informazioni.

Pensi che l’introduzione della realtà aumentata nei risultati di ricerca avrà un impatto (positivo o negativo che sia) per chi lavora in ambito digital? Fammelo sapere nei commenti!