HomeNewsGoogle integra WordPress con il nuovo plugin in open source 2019
  • News
  • 30 Gen 2019 (Aggiornamento)

Google integra WordPress con il nuovo plugin in open source 2019

A gennaio tieniti pronto per scarica il nuovo plugin site kit di Google per Worpress.

Google integra WordPress con il nuovo plugin in open source 2019

Non è un segreto che l’integrazione tra i sistemi Google e WordPress sia sempre stata profonda.

Ed è anche per questa continua collaborazione che WordPress è il CMS più diffuso al mondo e che Google sia il motore più utilizzato. Quasi a dire che non esiste sito web con WordPress, che non possa essere facilmente indicizzato e posizionato per l’immenso archivio di Google.

Per migliorare sempre di più l’integrazione, Google sta rilasciando un nuovo plugin open source gratuito per WordPress, che serve per monitorare ed avere sotto controllo tutti gli strumenti di analisi del sito web.

Tutte le funzioni del nuovo plugin Site Kit di Google per WordPress

In sintesi, il nuovo plugin Google Site Kit consentirà a tutti i possessori di un sito web WP, di avere tutte le informazioni di impostazione Google Search Console, Google Analytics, Google AdSense e Google PageSpeed Insights, visualizzate sul pannello di amministrazione di WordPress. 

Le funzioni dei diversi tool Google raggruppate nel nuovo Plugin 

  • Con Search Console scopri come gli utenti individuano i tuoi contenuti con la ricerca su Google.
  • Con Analytics scopri come gli utenti navigano il tuo sito.
  • Con AdSense configuri il sito per ospitare la pubblicità e analizzare le entrate derivate dai ppc.
  • Con PageSpeed ​​Insights identifichi quali sono, e se ci sono, prestazioni critiche del tuo sito.

Così Goolge presenta il nuovo plugin sul suo blog ufficiale 

“Con Site Kit gli utenti di WordPress possono accedere alle informazioni unificate e alle funzionalità dei prodotti Google direttamente dal pannello di amministrazione di WordPress. Site Kit fornirà anche collegamenti diretti ai prodotti Google per report avanzati e funzionalità di configurazione del prodotto”.

Il nuovo plugin in open source è il regalo di inizio 2019 che Google fa agli utenti WordPress. Per provare la versione in beta che sarà rilasciata agli inizi di gennaio o solo ricevere gli aggiornamenti sull’effettiva data di rilascio oppure fornire utili feedback basterà registrarsi a questo link QUI. Google prevede di espandere le funzionalità e le integrazioni di Site Kit in futuro, proprio sulla base del feedback dei beta tester.

Il plugin site kit non aggiunge nulla di nuovo alle funzioni già date dai tool Google. Semplicemente fornisce la possibilità di guadagnare tempo nell’analisi complessiva dei dati, che sono forniti tutti insieme in una nuova suite dentro il backend di WordPress del sito web. Inoltre, il plugin potrà anche spedire una notifica agli utenti quando hanno raggiunto gli obiettivi prefissati per pubblicazione o mostrare le statistiche combinate per i post pubblicati più di recente.

A questo punto si aprirà una nuova disquisizione per tutti i SEO. Cosa ne faremo di tutti gli altri plugin di connessione con Google già installati? Sarà il caso di procedere ad un aggiornamento completo eliminando quelli che non servono più dal set di plugin già in uso.

Ma il restyling potrebbe non riguardare solo i vecchi plugin Google da eliminare e sostituire con Site Kit, ma anche Yoast. È ancora troppo presto per sapere bene cosa fare ma, stay tuned, ti daremo come sempre tutte gli aggiornamenti utili per rendere semplice il tuo lavoro.