HomeNewsIn arrivo tre nuove strategie di bidding su Google Ads

In arrivo tre nuove strategie di bidding su Google Ads

Google annuncia tre nuove strategie di bidding per la sua piattaforma di Advertising. Vediamo di cosa si tratta!

In arrivo tre nuove strategie di bidding su Google Ads

Quick links

Introdotte nuove strategie di bidding per Google Ads, pensate per garantire agli advertiser maggiore flessibilità rispetto all’attuale Smart Bidding.

Stando alle informazioni riportate da Search Engine Journal, il 70% degli advertiser che fa uso di Google Ads utilizza qualche forma di bidding automatizzato, compreso appunto lo Smart Bidding.

Google, per rispondere alle crescenti esigenze di personalizzazione delle attuali soluzioni di bidding automatizzato, ha deciso di rendere disponibili tre nuove strategie di offerta.

Vediamole singolarmente.

Impostazioni per conversioni a livello della campagna

Gli advertiser potranno impostare degli obiettivi di conversione a livello campagna. Si tratta di un’importante novità, in quanto finora era possibile impostare tali obiettivi solo a livello di account.

Cosa significa? Prima di questo aggiornamento, tutte le campagne all’interno dello stesso account dovevano avere lo stesso obiettivo di conversione. Scelta che viene incontro alle esigenze di advertiser che possiedono account le cui campagne possono differenziare notevolmente per quanto riguarda l’obiettivo da raggiungere.

Aggiustamenti per stagionalità

Anche in questo caso, Google ha risposto ad una richiesta da parte dei suoi utenti, i quali volevano maggior controllo sulle offerte una tantum create appositamente per determinati eventi.

Grazie alla possibilità di impostare degli aggiustamenti sulla base della stagionalità, si potranno programmare delle modifiche alla campagna da attivare nei periodi in cui ci si aspetta dei picchi particolari (per fare un esempio, basti pensare al periodo natalizio e al relativo picco di vendite).

Massimizzazione del valore di conversione

Grazie a questa nuova strategia di bidding, si potrà ottimizzare una campagna per il massimo valore di conversione all’interno di un determinato budget.

Value rules

Oltre alle nuove strategie di bidding, nei prossimi mesi verranno introdotte le value rules. Si tratta di regole che permetteranno agli advertisers di differenziare il valore di conversione in base a caratteristiche come località, dispositivo e pubblico.