HomeWeb marketingSocial Media MarketingNome utente su Instagram: perché ti complichi la vita?

Nome utente su Instagram: perché ti complichi la vita?

Maltrattato, riempito di segni vari e spesso inutili. Ma vogliamo smetterla di trattare male il nostro nome utente su Instagram una buona volta?

Nome utente su Instagram: perché ti complichi la vita?

Quick links

Questo post è più una contestazione che una guida alla quale ti ho abituato fino ad oggi.

Per quanto io ami la praticità e i sistemi automatici, amo anche la sincerità, sopratutto quando scrivo.

Uno dei miei obiettivi infatti è cercare di essere il più onesto possibile con te perché come già saprai, sul web esistono già moltissimi imbonitori ed io non voglio assolutamente entrare nel gruppo.

Quindi, lascia che ti ponga una domanda.

Ma che male ti ha fatto il tuo nome utente su Instagram?

Perché ti ostini ad usarne uno complesso, pieno di underscore, puntini e roba simile?

In questo post voglio darti una mano a scegliere un nome utente più adatto e sicuramente più rassicurante ma soprattutto (e questo vale il più delle volte), più semplice da pronunciare.

Ma mettiamoci subito al lavoro, ok?

Non tutti i nomi utenti riescono col buco, non dimenticarlo

Quando apri per la prima volta un Profilo su Instagram, sei così preso dall’euforia che magari hai inserito il nome del tuo personaggio su qualche gioco di ruolo online o magari hai utilizzato un aggettivo accanto al tuo nome, per sottolineare una determinata caratteristica che ti riguarda.

Bene, lascia che te dica una cosa: il tuo nome utente è un pò come il tuo indirizzo su Instagram.

Un indirizzo complesso, sarà difficile da trovare, così come il tuo nome.

nome-utente-instagram

Quindi, ciò che posso consigliarti io è di pensare a lungo termine prima di scegliere il tuo nome utente.

Ormai, possedere due Profili, uno privato ed uno magari legato ad un determinato business è più che normale, ma se dovessi scegliere, io opterei sempre per un solo account dove poter raccontare chi sono e cosa faccio.

In realtà, lo faccio davvero, basta farci un salto.

Perché ti faccio una ramanzina simile adesso?

Te lo spiego nei prossimi paragrafi.

Iniziare a studiare un pò di Copywriting

Trovare il nome giusto non è sempre facile, questo lo abbiamo già detto.

Ma guarda il lato positivo: potrebbe essere un ottimo motivo per ampliare le tue competenze.

Ad esempio, potresti iniziare a studiare un pò di copywriting per imparare ad utilizzare le tecniche che trovi sul blog nel modo migliore, utilizzando la tua scrittura come primo magnete per attirare l’attenzione dei tuoi nuovi utenti.

In fondo, non tutto il male viene per nuocere, non credi?

Andiamo avanti adesso.

Usare un nome originale, spesso serve solo a confondere le carte in tavola

Proprio così, soprattutto se stiamo parlando di affari.

Qui si parla di affari, almeno ogni tanto.

Non importa che tu usi il tuo Profilo Instagram come Influencer, Brand o altro, conta la percentuale difficoltà che altri utenti avranno, quando vorranno entrare in contatto con te.

Inutile dirtelo, ma il primo muro che dovranno scavalcare sarà proprio il tuo nome utente.

Quindi ragiona in maniera semplice.

Nel prossimo paragrafo ti dò qualche consiglio, quindi ti conviene continuare a leggere.

Fai in modo che il tuo nome utente racconti parte della tua storia

Proprio così.

Devi riflettere sul motivo per il quale tu utilizzi ed utilizzerai il tuo Profilo Instagram.

Per un attimo, mettiamo via la vanità e puntiamo alla sostanza.

Sono il primo a dirlo e se leggi i miei post, anche tu ne sarai al corrente: ormai Instagram è diventato anche un Social legato al business e quindi alle vendite.

Non avrebbero sbloccato determinate funzioni altrimenti, non credi?

Quindi ragiona a lungo termine e poniti più domande che puoi e cerca di trovare la risposta giusta all’interno del tuo nome utente.

Ad esempio, se dovessi utilizzare il tuo Profilo Instagram per raccontare dei tuoi viaggi, cerca di inserire nel tuo nome utente, qualcosa che rimandi al viaggio.

Non importa se utilizzerai la lingua inglese o italiana, conta la coerenza e la semplicità che ogni utente che non ti conosce avrà quando ti incontrerà per la prima volta.

E per favore, cerca di ridurre al minimo tutti i trattini, puntini e quant’altro.

username-instagram

Utilizzali sono se strettamente necessario o almeno, non usarli all’inizio del tuo nome utente.

Potrebbe essere parecchio frustrante per gli utenti, non dimenticarlo.

Pensare a lungo termine, ti eviterà moltissimi errori

Il primo errore che potresti commettere qualora tu non dovessi pensare a lungo termine, è davvero banale.

Ci sono incappato anche io.

L’errore è semplice: capisci di voler cambiare strada e quindi, di voler cambiare il tuo nome utente.

Da questo momento in poi, ti troverai di fronte a due strade: accettare le cose come stanno o cambiarle ma accettandone altre.

Proprio così.

Nel momento in cui tu cambierai il tuo nome utente, dovrai accettare la perdita di quei Follower che si sono affezionati al tuo vecchio nome nel tempo e che quindi, potrebbero non accettare il cambiamento.

Potresti ricorrere ai ripari, avvertendo del cambiamento e soprattutto dei motivi che ti hanno spinto a farlo, ma purtroppo non puoi controllare le menti dei tuoi Follower, non ancora almeno.

Come uscire da questo labirinto?

Una soluzione potrebbe essere quella di utilizzare il tuo nome reale.

Il motivo?

Dubito che potresti cambiare il tuo vero nome con la stessa velocità o facilità con la quale potresti cambiarne uno inventato, no?

Bando alla timidezza.

Te lo dice uno che si chiama Rocco e dubito che esistano nomi più difficili da gestire.

In fondo, una volta che altri utenti avranno trovato il tuo Profilo tramite un nome utente semplice e diretto, sono sicuro che si innamoreranno dei tuoi contenuti al doppio della velocità.

Quindi mi raccomando: cerca di rendere il primo contatto sempre più semplice.

Non puntare alla perfezione, ma alla semplicità.

Conclusioni

Per questo post è tutto.

Spero ti sia stato utile e che soprattutto possa essere fonte di riflessione per i tuoi nuovi progetti.

P.S. In realtà, l’ho fatto anche per Dario che durante ogni live perde un anno di vita per leggere certi username.

No dai, scherzo.

Se questo post dai toni più leggeri ti è piaciuto, ti invito a lasciare qui la tua migliore mail per non perderti i prossimi.

Se stessi cercando un corso su Instagram che ti porti da un livello base ad un livello ultra avanzato, ti consiglio di dare uno sguardo ad Instadvanced.

Ne vedrai delle belle.