HomeWeb marketingSocial Media MarketingNicchia su Instagram: lo schema per trovare quella giusta

Nicchia su Instagram: lo schema per trovare quella giusta

Si può parlare di nicchie su Instagram? Ovviamente sì ed in questo post avrai accesso allo schema migliore per trovare la tua e per monetizzarla!

Nicchia su Instagram: lo schema per trovare quella giusta

Quick links

Questo post sarà molto particolare e più pratico del solito.

Tratterò un tema che molti prendono alla leggera, soprattutto quanto di parla di Instagram.

In questo post ti mostrerò uno schema pratico sul come trovare la nicchia giusta per te e come scalarla e soprattutto, come monetizzarla!

Diamoci dentro, ok?

Cosa è una nicchia e cosa c’entra Instagram?

Abbiamo già parlato di nicchie e del loro valore, soprattutto per quanto riguarda l’analisi della sua qualità e di quanto profitto possa portarci ogni nicchia che scegliamo.

Ma se stai leggendo per la prima volta questo termine, facciamo un piccolo riassunto, ok?

Una nicchia, altro non è che un insieme specifico di utenti che condividono dei bisogni e delle preferenze specifiche.

Banalmente, possiamo riferirci a delle nicchie quando parliamo di una fetta di pubblico che ama alla follia dei bracciali creati con le funi di una barca a vela del 1987 o meglio ancora (dato che è una nicchia reale), di utenti che acquistano degli orologi particolari, creati con lo stesso acciaio e lo stesso metallo di vecchi aerei da combattimento.

Inutile dirti che di nicchie ne esistono davvero a centinaia e se qualcuno ti verrà a dire che la tua nicchia non esiste, toccherà a te scovarla e conquistarla.

Le nicchie che non esistono, sono le stesse che non sono ancora state trovate.

Chiaro il concetto?

Sono sicuro di sì.

Passiamo alla seconda domanda allora.

Come possiamo combinare insieme una nicchia ed un social come Instagram?

La risposta è molto semplice e si riassume in una sola parola: pubblico.

Instagram è sicuramente uno dei Social con il maggiore numero di utenti e questo è un dato di fatto.

Per noi che ormai siamo esperti, è facile tradurre gli utenti in pubblico ed il pubblico in bisogni specifici.

Ecco che, proprio in questo passaggio, si innesta il concetto di nicchia.

In fondo, il tempo dei Profili a tema ampio è finito da un bel pò.

Se non lo avessi ancora notato, ti consiglio di leggere tutti gli articoli che trovi su Instagram all’interno del nostro blog.

Adesso è il momento di verticalizzare i nostri contenuti verso un pubblico specifico che solo noi possiamo coccolare.

Qui entra in gioco lo schema pratico di cui ti parlavo sopra.

Hai già preso matita e quaderno?

Ti serviranno, parecchio.

Lo schema pratico per trovare la tua nicchia su Instagram

Sì lo so, sono un tipo romantico che usa ancora carta e penna all’interno di un mondo digitale, ma li trovo estremamente utili, soprattutto perché scrivendo su un foglio di carta, ho la possibilità di immagazzinare determinate nozioni in modo più solido.

A te capita lo stesso?

Magari raccontamelo nei commenti se ti va!

Ad ogni modo, torniamo a noi.

Lo schema è davvero semplice e si basa su un elenco puntato composto da step pratici che uniti, ti mostreranno la retta via.

Non preoccuparti, approfondiremo insieme tutti gli step.

Ecco qui lo schema:

  • Passione;
  • Competenza;
  • Pubblico;
  • Mercato;
  • Guadagno.

Vediamo di analizzarli uno ad uno, ok?

Passione

Prima di tutto partiamo da un concetto cardine che deve vivere dietro ad ogni progetto: la passione.

Se non provi passione per ciò che fai, avrai solo sprecato il tuo tempo ed ogni passo avanti, sarà pesante quanto un macigno da una tonnellata.

Per molti sarà anche un concetto alquanto estremizzato, ma per dare vita a qualcosa su Instagram, ci vuole passione e ce ne vuole parecchia.

Sono sicuro che sai perfettamente di cosa parlo.

Dover stare sempre dietro al nostro Profilo, scegliere i giusti hashtag per le nostre foto, dover scrivere la giusta caption, postare ad orari ben specifici.

Sono azioni che nascono da una vera e propria passione.

È come un fuoco che ti brucia dentro e solo se ne hai uno puoi capirlo davvero.

Proprio per questo, la passione è il primo step per trovare la tua nicchia di riferimento.

Facciamo un esempio.

Immagina di essere un appassionato di fumetti d’autore, magari degli anni 80.

Faresti di tutto per alimentare la tua collezione e magari hai deciso di creare anche un Profilo Instagram interamente dedicato alla tua passione ed alla tua collezione perché sei convinto che online, tu non sia il solo ed unico amante del genere.

Basta tutto questo?

Probabilmente no.

Continuiamo con lo schema.

Competenza

Sono passati anni da quando hai stretto per la prima volta fra le tue mani un fumetto come quelli che oggi posti sul tuo Profilo Instagram.

Riesci a distinguere tra un fake ed un fumetto di valore in pochi secondi.

Hai trovato il giusto modello grafico per postare il tuo nuovo acquisto e le tue caption sono davvero mozzafiato perché, in poche righe, riesci a tirare fuori il senso dell’intero fumetto, raccontando la sua storia, la storia dell’autore e del personaggio protagonista.

Sei diventato un punto di riferimento per chi ti conosce ed anche per chi bazzica questo mondo così particolare.

In poche parole, hai sviluppato una competenza specifica su questo prodotto.

Sei in possesso di capacità particolari che un’altra persona non ha e quindi puoi iniziare a capire cosa farne.

nicchia-instagram

Ma prima c’è qualcosa a cui devi pensare.

Cosa?

Vediamolo nel prossimo paragrafo.

Pubblico

Prima di iniziare a capire di avere dei super poteri, la prima cosa che dobbiamo fare e chiederci se questi super poteri siano interessanti per qualcuno.

Ma come si fa?

Scovando il nostro pubblico.

Il pubblico è un essere molto strano a volte perché non fa altro che nascondersi in luoghi parecchio strani prima di farsi trovare.

Ma tu hai tutte le possibilità per capire se esiste un pubblico o meno.

Puoi dare uno sguardo ai commenti che i tuoi post hanno ricevuto e trovare degli utenti con delle domande specifiche sul tuo mondo.

Sicuramente, in mezzo ai commenti classici, ci sarà stato qualcuno che ti ha posto delle domande particolari o che addirittura, ti ha chiesto se quel fumetto fosse o meno in vendita.

giusta-nicchia-instagram

Adesso che controlli meglio, un utente ti ha chiesto un parere sul valore di un determinato fumetto perché non si sente sicuro e vuole il parere di un esperto.

Davvero pazzesco, non credi?

Potresti addirittura capire quali hashtag hanno funzionato meglio sotto i tuoi post, per scovare delle vere e proprie micro community di appassionati che come te, amano i fumetti d’autore anni 80 e ritrovarti all’interno di un mondo che non aspettava che te.

Cosa voglio dire con tutto ciò?

Devi imparare ad analizzare i feedback dei tuoi utenti e, nella maggior parte dei casi, devi scovarli ed entrare in contatto con loro nei modi più disparati ed apparentemente strani possibile.

Mercato

Hai appena dimostrato l’esistenza di un pubblico.

Dov’è che gioca il nostro pubblico, se non dentro ad un Mercato?

Cosa è un Mercato se non l’unione di una domanda e di una offerta?

Tecnicamente non è soltanto questo, ma per questo post evito di scendere troppo nei dettagli.

Sappi però che avere la consapevolezza che un Mercato è l’unione di più utenti con particolari interessi, ti darà un vantaggio competitivo fuori dal normale.

Torniamo sul nostro topic però.

Hai scoperto che il tuo pubblico può avere bisogni differenti.

instagram_nicchia

Hai capito infatti che alcuni utenti, hanno bisogno delle tue competenze per valutare il valore di un determinato prodotto che solo tu sai definire.

Altri invece, sono disposti ad acquistare parte della tua collezione in cambio di soldi.

In entrambi i casi (forse nel secondo un pò meno, ma semplicemente su un piano affettivo), ci guadagni.

Quindi perché non mettere le tue competenze su un Mercato simile?

In fondo, hai appena capito quanto la tua passione possa essere la fonte di un guadagno senza troppi sforzi, no?

È ora di iniziare a fare sul serio!

Monetizzare

Hai tutto ciò che ti serve per iniziare a muovere i primi passi come consulente magari ed iniziare a monetizzare.

Ormai hai capito che le tue conoscenze sono diventate la chiave per accedere ad una domanda alla quale solo tu puoi rispondere ed ovviamente, non puoi farlo gratis.

Ma come puoi iniziare?

Soffermiamoci un attimo sulla questione consulenza.

Magari potresti farti pagare per una consulenza singola relativa alla valutazione di un determinato fumetto.

Potresti pensare di allargare la tua offerta, valutando non solo il prodotto in sé, ma anche il suo stato attuale ed il prezzo di rivendita potenziale, tracciando quindi un lifetime value del prodotto.

Quindi, potresti proporre già due tipi di consulenze differenti.

Dopo un paio d’anni di esperienza, potresti anche pensare di poter lanciare un tuo Corso online sul come trovare fumetti d’autore e flipparli (rivenderli ad un prezzo maggiore) sul Mercato, educando quindi altri che come te, condividono la medesima passione che ti ha portato fino a qui.

Insomma, potresti davvero farci parecchia grana, non credi?

Conclusione

Siamo giunti alla fine di questo post diverso dal solito, dove abbiamo abbandonato per un attimo le ipotesi e la teoria, per darci alla pratica vera e propria.

Ovviamente, l’esempio che ho utilizzato è volutamente estremizzato, ma non per questo lontano dalla realtà.

Il punto principale di questo post è legato al metodo che ho condiviso con te, perché senza un metodo ed un processo, ogni idea o progetto non avranno vita lunga.

In fondo, anche leggere questo post è il frutto di un processo ben definito, non credi?

Ci leggiamo alla prossima!

Se questo post ti è piaciuto, ti invito a lasciare la tua migliore mail qui sotto per non perderti i prossimi (sì, non smetto mai, ho questo vizio).

Se non lo avessi ancora fatto, ti consiglio vivamente di dare uno sguardo al Corso migliore d’Italia su Instagram, vale a dire Instadvanced.

Non immagini quante nozioni troverai al suo interno!

A prestissimo,

Rocco.