Seleziona una pagina

In questo articolo scoprirai qual è la migliore piattaforma di advertising da utilizzare e dove è necessario concentrare le proprie energie per promuovere te stesso e la tua attività.

Meglio-usare-Facebook-ADS-o-Google-AdWords-web

Piattaforme di Advertising

Quante e quali sono le piattaforme di adv in Italia?

Ce ne sono veramente moltissime, dalle più famose e blasonate, come Facebook ADS, Google AdWords a quelle di nicchia, come LinkedIn o Twitter.

Quindi, come si sceglie la piattaforma giusta per te? Ha senso buttarsi su tutte?

Questione di Budget

Prima di tutto, devi tener presente che, per ogni piattaforma che decidi di utilizzare, devi stanziare un budget sia monetario che di tempo per gestire le campagne.

Il mio consiglio, se non hai né budget né un professionista che ti segue le campagne, è di concentrarti su una piattaforma alla volta, considerando che una campagna corrisponde ad un investimento e non ad una spesa.

Scelta strategica o emotiva?

La seconda cosa da tenere a mente è che non devi proporti sulla piattaforma che “ti piace di più”. Il fatto che a te stia più simpatico Dorsey che Zuckerberg non ha alcuna correlazione con la capacità del rispettivo social di portarti guadagno.

Non mi è possibile analizzare una per una tutte le maggiori piattaforme italiane, perciò mi soffermerò sulle due più conosciute, anche perché si prestano a due utilizzi differenti che è interessante analizzare.

Google AdWords ed il traffico attivo.

Ti consiglio di usare Google AdWords, se il tuo cliente tipo è “attivo”, ovvero ricerca autonomamente informazioni sulla nicchia di mercato.

Meglio-usare-Facebook-ADS-o-Google-AdWords-2-web

AdWords è il canale pubblicitario di Google e consente due tipologie di pubblicità: quella “Pay per Click” (di cui ti sto parlando ora), grazie a cui paghi nel momento in cui l’utente clicca sul tuo annuncio, e quella “Pay per Impression” che permette di pagare ogni tot volte che il tuo annuncio viene visualizzato.

 

Sono due modi di fare pubblicità diversi e partono da due presupposti totalmente differenti.

Facendo un esempio, una categoria di nicchia potrebbe essere quella dei corsi oppure soluzioni a problematiche (il classico “come fare a”), insomma, tutto quello che l’utente sa di volere e ricerca attivamente.

Facebook ADS ed il traffico passivo

Il traffico passivo coinvolge tutti quei prodotti a cui il tuo cliente potrebbe essere interessato ma ancora non lo sa.

Meglio-usare-Facebook-ADS-o-Google-AdWords-3-web

In tal caso, la piattaforma che consiglio è Facebook, non perché io abbia un particolare amore verso questo social network, ma perché è innegabile che possieda più dati su di noi (e di conseguenza sui tuoi clienti) di qualsiasi altra piattaforma esistente.

Potresti, per esempio, proporre il tuo carrello porta mazze da golf a tutti gli utenti che hanno espresso interesse per questo sport ma che forse non sanno che esiste il tuo prodotto e, di conseguenza, non lo cercano in rete.

Se ti interessa approfondire le migliori strategie di Facebook Advertising puoi accedere gratis al nostro gruppo Facebook privato. Troverai strategie, consigli e tips.

Lo trovi facendo click su questo link: https://marketers.academy/facebookadvanced

Se vuoi approfondire l’argomento, ti consiglio il libro di Alessandro Sportelli: La pubblicità su Facebook. Solo i numeri che contano.

Nicchie di mercato ed esclusi

Molti non lo considerano, anche perché in Italia ha dei numeri inferiori rispetto alla concorrenza diretta, ma Bing (motore di ricerca di Microsoft) ha un servizio molto simile ad AdWords che può dare notevoli soddisfazioni.

Se decidi di prenderlo in considerazioni, ricordati che:

  • è il motore di ricerca impostato di default su tutti gli smartphone Windows, che in Italia hanno avuto un discreto successo nella fascia bassa;
  • è il motore di ricerca impostato di default su tutti i computer Windows 10 e viene utilizzato obbligatoriamente da Cortana.

Queste due informazioni possono servire a definire il target di utenti che utilizzano questo sistema e, di conseguenza, quali prodotti potrebbero trarne beneficio.

Per esperienza indiretta, posso dirti che conosco una società che utilizza solo Facebook e Bing per la propria campagna di marketing, con un prodotto in ambito finanziario che sta andando molto, molto bene.

Anche per via del fatto che, normalmente, Bing è meno esoso di Google in termini economici e questo si traduce in un costo per lead molto inferiore.

Aspetto come sempre un tuo commento, magari sui tuoi network preferiti per la tua pubblicità!

Se non l'hai già fatto corri subito ad iscriverti (gratis) al nostro gruppo privato sul Facebook Advertising. Troverai strategie, consigli e tips.

Ecco il link: https://marketers.academy/facebookadvanced

Roberto Tarzia

Nato fotografo, cresciuto informatico, inizio a pensare che morirò sul web ;) ! Aiuto aziende e professionisti a sviluppare la strategia più efficace per promuoversi in internet.

Share This