HomeNewsLinkedIn rivoluziona la piattaforma per Recruiter

LinkedIn rivoluziona la piattaforma per Recruiter

Linkedin annuncia: nuovi aggiornamenti in arrivo per la piattaforma di Recruiting

LinkedIn rivoluziona la piattaforma per Recruiter

È in atto una piccola rivoluzione per i recruiter e responsabili delle risorse umane delle aziende che sfruttano LinkedIn per gestire le loro offerte di lavoro.

Secondo quanto confermato dal LinkedIn Talent Blog, si starebbe lavorando allo sviluppo di un’unica piattaforma in cui riunire le tre principali funzioni utilizzate nei processi di recruiting: Jobs, Recruiter e Pipeline Board.

Linkedin Recruiter Pipeline

Tale decisione rappresenta una risposta positiva alle numerose richieste dei professionisti di avere uno strumento solido e meno dispersivo per la ricerca di dipendenti e collaboratori.

Lo stesso team di LinkedIn ha precisato:

I recruiter ci hanno più volte detto che dover spostarsi da uno strumento ad un altro è frustrante. Vi abbiamo ascoltato. Per questo, abbiamo i nostri tool principali – Jobs, Recruiter e Pipeline Board – su un’unica piattaforma.”

Periodo di cambiamenti quindi in casa LinkedIn, a pochi giorni dalla notizia relativa all’introduzione di un nuovo servizio streaming per i professionisti.

È il turno dell’Intelligenza Artificiale

Le novità non finiscono qui. Infatti, LinkedIn starebbe lavorando a nuovi algoritmi di matching tra candidati e offerte di lavoro, sfruttando le potenzialità dell’Intelligenza Artificiale.

Questo nuovo sistema, in fase di sperimentazione, starebbe già dando ottimi risultati con un incoraggiante miglioramento delle performance del 20% rispetto al passato.

Sulla base di come il recruiter interagirà con i vari candidati, l’algoritmo sarà in grado di apprendere quali presentano un profilo più coerente con la mansione da ricoprire. In questo modo, sarà la piattaforma stessa a consigliare al recruiter i candidati migliori, con sempre maggiore accuratezza.