HomeWeb marketingSocial Media MarketingInstagram Stories: impariamo a conoscerle per bene!

Instagram Stories: impariamo a conoscerle per bene!

Tutti ne parlano, ma pochi le conoscono quanto le loro tasche. Tu da che parte stai?

Instagram Stories: impariamo a conoscerle per bene!

Quick links

In questo nuovo post parlerò delle Instagram Stories e di quanto abbiano letteralmente cambiato il modo di comunicare di molti influencers, brand e marketers in giro per il mondo e di quanto il loro utilizzo possa essere davvero rilevante all’interno di una strategia di Web Marketing vincente.

Fossi in te, sceglierei una posizione comoda perché c’è veramente tantissimo da dire!

Ci sei? Ok, perfetto!

Iniziamo allora.

Cosa sono le Instagram Stories?

Molti si chiedono quando siano nate le Instagram Stories e soprattutto cosa siano.

Domande più che lecite se sei alle prime armi.

Domande puramente storiche se sei già consapevole del loro potenziale.

Ma procediamo per gradi adesso, ok?

Era il 2010 quando Instagram prese vita.

Dopo soli 2 anni, Facebook ne annunciava l’acquisto al mondo.

Intorno al 2016 arrivano le Stories e con loro si apre un nuovo modo di comunicare ai proprio Follower non più composto da Hashtag o da singoli post, ma da un contatto diretto e quotidiano.

Inizialmente però, l’introduzione delle Instagram Stories non riscosse un successo così vasto.

Era l’epoca di Snapchat e delle sue Stories che come quelle di Instagram duravano sole 24 ore, per poi disperdersi nell’universo del web senza lasciare traccia.

La guerra durò davvero per poco e vide Instagram e le sue Stories uscirne più che vincenti.

Secondo il mio modesto parere, riuscire ad avere differenti modi di comunicare dentro la stessa App è un toccasana per la mia voglia di condividere con i miei utenti i miei viaggi, le mie esperienze e le mie soddisfazioni.

Difficilmente potrei fare tutto così bene se dovessi usare più di una singola App sul mio smartphone.

Se dovessi pensarla differentemente, ti invito a lasciare un commento alla fine di questo post! Adoro potermi confrontare.

Ma torniamo alla nostra storia (perdona il gioco di parole).

Nel corso di questi anni però, Instagram e le sue Stories hanno davvero creato qualcosa di innaturale e fuori da ogni logica, raggiungendo 700 Milioni di utenti nel Mondo intero e ben 14 Milioni di utenti solo in Italia nel 2017.

Fatta una giusta premessa storica adesso rispondiamo alla domanda delle domande: a cosa servono le Instagram Stories?

Le Instagram Stories sono semplicemente il modo più rapido per connettere i tuoi Follower con il tuo mondo.

Sono un mezzo talmente semplice e veloce che bastano davvero pochi secondi per creare dei contenuti che ti rendano unico ed irripetibile.

Inoltre, con le Instagram Stories potrai semplificare determinati passaggi che i tuoi utenti dovranno compiere come ad esempio leggere il tuo ultimo post sul blog, visitare la tua Pagina Facebooko il tuo Canale Youtube e molto, molto altro.

Ma non preoccuparti, affronteremo ogni dettaglio e ti mostrerò alcune tecniche e strategie che potrai utilizzare anche tu, per fare delle tue Storie il pilastro portante del tuo profilo Instagram.

Come usare le Instagram Stories?

Ecco, visto?

Ti avevo appena accennato che ti avrei mostrato come usare le Instagram Stories ed ecco che, magicamente, siamo già arrivati al punto.

Analizziamo per bene ogni step che ci separa dal creare la Stories perfetta!

Come creare una stories?

Creare una Instagram Stories è più facile a farsi che a dirsi.

Ti basterà aprire la App e fare un tap sull’icona a forma di macchina fotografica posta sull’angolo sinistro dello schermo oppure, se sei un tipo smart e rapido, ti basterà fare uno swipe da sinistra a destra per accedere alla modalità storia del tuo profilo.

Una volta giunti su questa schermata, dovrai scegliere il tipo di contenuto da utilizzare.

Potrai infatti scegliere se realizzare un contenuto di tipo testuale, se fare una diretta, una Stories classica, un Boomerang, Superzoom, Ritratto (una delle ultime novità, per creare contenuti con effetto bokeh, in pratica avere lo sfondo sfocato), un Rewind o scegliere la proposta che amo di più: Senza tenere premuto.

Quest’ultima opzione credo sia geniale.

Potrai appoggiare il tuo smartphone su una qualunque superficie, su un Tripod o su qualunque altra cosa, premere un tasto e creare il tuo contenuto mentre Instagram registrerà in modo automatico la tua Stories.

Sono davvero innamorato di questa modalità, non posso farci niente!

Inoltre, potrai scegliere una miriade di effetti con i quali creare contenuti che evitino di annoiare i tuoi Followers.

Gestire gli archivi delle instagram stories

Una volta completata la tua Instagram Stories potrai decidere se salvarla nel tuo archivio personale per pubblicarla in un secondo momento o eliminarla definitivamente.

Vediamo come fare, va bene?

Per archiviare una Instagram Stories, ti basterà fare un tocco sull’icona che vedi in questa immagine ed attendere che Instagram ti dia conferma dell’avvenuto salvataggio.

A cosa può servirti questa funzione?

Gli usi sono davvero infiniti, per ora mi limiterò a dirti che in questo modo potresti anche creare un piano editoriale di contenuti da condividere con i tuoi Followers ogni giorno, dato che da molto tempo ormai, Instagram contente di mantenere un archivio molto più longevo delle 24h iniziali.

Potrai quindi utilizzare i tuoi contenuti quando riterrai più opportuno postandoli in pochi e semplici passi.

Per accedere al tuo archivio ti basterà fare uno swipe in alto una volta dentro la sezione dedicata alla Stories di cui ti ho parlato qualche riga fa.

Inoltre, sappi che il tuo archivio virtuale su Instagram può essere più “solido”. Infatti è possibile archiviare i contenuti anche all’interno della galleria del tuo smartphone per avere sempre a portata di mano tutto ciò che ti serve.

Per eliminare una storia dal tuo archivio, ti basterà entrare all’interno della tua galleria dello smartphone, cercare il contenuto in questione e cancellarlo.

Se invece il tuo contenuto non è ancora stato salvato nell’archivio, potrai tranquillamente eliminarlo in tempo reale, con un tap sull’icona a forma di X  come nell’immagine qui sotto.

Contenuti in evidenza delle Stories

Riuscire a trasformare una Instagram Stories in un Contenuto in Evidenza è probabilmente una delle novità che ho più apprezzato nell’ultimo periodo.

Sicuramente ti starai chiedendo il perché.

La risposta è molto semplice: potrai avere una seconda gallery dentro il tuo profilo.

Molti Influencers e Creators ad esempio, usano questa funzione per creare dei micro contenitori multimediali divisi per tematiche.

Facciamo un esempio, ok?

Poniamo il caso che tu sia un Travel Influencer.

Potresti utilizzare i Contenuti in Evidenza per creare dei micro contenitori, suddividendoli in: Prossime Mete; Codici Sconto; I migliori accessori da viaggio.

Dentro ognuno di questi contenitori potrai inserire la Instagram Stories più idonea così da avere per sempre, le tue Stories ordinate per temi, sempre attive sul tuo profilo.

La lista delle potenzialità di questa funzione potrebbe continuare all’infinto, l’unico limite sarà soltanto la tua voglia di sperimentare.

Ma come faccio ad aggiungere una Stories ai contenuti in evidenza?

Anche in questo caso è più semplice a farsi.

Infatti, una volta pubblicata la tua Stories dovrai semplicemente fare un tap sull’icona in basso a sinistra con un cuore sopra e scegliere se inserirla dentro un Contenuto in Evidenza creato in precedenza o se crearne uno nuovo.

In questo secondo caso, dovrai semplicemente inserire la Stories che vuoi e dare un nome al Contenuto in Evidenza.

Inoltre, Instagram ha appena introdotto una caratteristica interessante legata ai Contenuti in Evidenza, ma al momento è in fase di prova.

Ciò che so per certo però è che questa nuova opzione renderà i tuoi Contenuti in Evidenza qualcosa di ancora più utile, quindi stay tuned!

Ordine visualizzazioni Stories

Ovviamente, come ogni cosa anche le Instagram Stories devono rispondere ad un ordine ben preciso.

Perché solo tu conosci il loro significato ed il loro senso, quindi ricordati di impostare in criterio di ordine di visualizzazione delle Instagram Stories e di postarle seguendo ciò che hai già organizzato.

Troppo spesso mi capita di osservare Stories di utenti che a causa di un caricamento più lungo o più rapido del previsto, postano stories non connesse fra loro, rendendo quindi complicato capire davvero il messaggio che vogliono condividere con i loro Followers.

Non fare lo stesso anche tu, dai un ordine alle cose, anche alle tue Stories, per favore!

Personalizzare le Instagram Stories

Il bello delle Instagram Stories risiede nella sua personalizzazione.

Come ho scritto qualche riga fa, utilizzare i filtri che ti mette a disposizione Instagram renderà la tua comunicazione più bella agli occhi dei tuoi Followers ed a chi non ti conosce ancora.

Mi raccomando però, non esagerare troppo con i filtri.

Altra qualità della personalizzazione, risiede nella possibilità di taggare altri profili.

Ti basterà infatti utilizzare la funzione testo che apparirà una volta completata la tua Instagram Stories, scrivendo @nomeutente (chiaramente non “nomeutente” ma il nome dell’utente che vuoi taggare) per condividere con uno o più persone il tuo contenuto.

Potrai utilizzare gli adesivi che sono già “ready to go” dentro l’editor delle Stories, potrai geolocalizzare il tuo contenuto, inserire un hashtag di riferimento e molto, molto altro.

Insomma, non posso dirti tutto io eh, sperimenta un pò anche tu!

La condivisione nelle Instagram Stories

Affrontiamo adesso un ulteriore tema davvero importante nelle Instagram Stories o semplicemente nella tua ottica di business.

Hai mai pensato di poter creare un solo contenuto e diffonderlo in lungo ed in largo?

Ecco, se non lo hai mai fatto, inizia adesso!

Come condividere foto o video nella storia di Instagram

Abbiamo già parlato dell’archivio di Instagram dove salvare le tue Stories ed abbiamo anche detto che in realtà, questo archivio è presente nella galleria del tuo smartphone, tra le tue foto ed i tuoi video.

Ecco, proprio questi due contenuti fanno al caso nostro.

Immagina di aver pagato un fotografo o di aver scattato la migliore foto di sempre o aver girato un video fantastico!

Salvandole all’interno della galleria del tuo smartphone, potrai condividerle come Instagram Stories facendo uno swipe verso l’alto dall’editor di Instagram.

Piccolo Tip sui video: i video caricati sulle Instagram Stories non possono superare i 15 secondi.

Quindi prima di caricare un video da un minuto, editalo per renderlo più breve.

Chi ha visto la mia storia

Da bravi italiani, vogliamo sempre avere un pò di attenzione e per fortuna le Instagram Stories fanno al caso nostro.

Difatti, dopo pochi secondi dalla sua pubblicazione, potrai osservare in basso a sinistra delle icone con le foto dei profili degli utenti che hanno visto la tua storia.

Facendo un singolo tap su queste icone, potrai accedere ai dati relativi alle visualizzazioni delle tue Instagram Stories nel quale avere un quadro più dettagliato del comportamento dei tuoi utenti, di quanti ne hai raggiunti e molto altro.

Come eliminare una foto o video dalla storia

Eliminare una foto o un video da una Instagram Stories è molto semplice.

Accanto all’icona che usiamo per mettere il nostro contenuto fra quelli in evidenza, troverai tre pallini.

Facendo un singolo tap si aprirà un menù pop-up che ti permetterà di inviare la la tua Instagram Stories a qualcuno, postarla come singolo post sulla tua gallery o eliminarla (in realtà ci sono molte altre possibilità, ma devo essere conciso).

In questo modo potrai evitare di commettere errori, soprattutto se sei un Social Media Manager in preda alla gestione di infiniti profili di clienti ed aziende.

Come menzionare altri utenti sulle Instagram Stories

Come ti ho accennato sopra, menzionare un altro utente sulle tue Instagram Stories è semplicissimo.

Una volta creato il tuo contenuto all’interno dell’editor delle Stories, utilizza lo strumento testo presente in alto a destra con una T maiuscola.

Adesso ti basterà digitare la @ davanti al nome dell’utente che vuoi menzionare ed il gioco è fatto!

Anche in questo caso, controlla bene che il nome sia corretto o meno.

Non vorrai mica taggare la persona sbagliata?

Come scaricare una foto o un video della storia

Scaricare una Instagram Stories è molto semplice, anche se per etica professionale non te lo consiglio.

Certo, capita molte volte di voler fruire di un determinato contenuto per più tempo possibile, ma dal mio punto di vista credo che riuscire a prendere solo il meglio di determinate creazioni e nel più breve tempo possibile sia la chiave vincente in molti ambiti.

Ma conosco anche il tuo lato da hacker, quindi andiamo al sodo!

Personalmente ti consiglio di utilizzare una App chiamata Story Saver che gira benissimo su Android, mentre per IOS ho trovato una App chiamata Story Reposter for Instagram.

In questo caso è un pò più macchinoso salvare le Stories, ma più che fattibile.

Per Pc invece, ti consiglio una estensione di Chrome dal nome Chrome IG Story con la quale poter scaricare le Instagram Stories direttamente dal tuo Mac o Pc come e quando vuoi.

Insomma, non vogliamo mica continuare con gli screenshot?

Condividere la storia su Facebook

Per condividere la tua Instagram Stories su Facebook, dovrai connettere il tuo profilo Instagram a quello di Facebook, utilizzando quindi un Profilo Business (del quale parlo brevemente in questo post).

Una volta connessi entrambi i profili, dovrai semplicemente:

  1. Creare una Instagram Stories;
  2. Fare un singolo tap nella voce “ La tua storia su Facebook.”;
  3. Condividerla.

Le dirette su Instagram

Da quando Instagram ha introdotto le dirette, il mondo dell’intrattenimento online è nettamente cambiato, in meglio.

Difatti, possiamo andare in “diretta” quando vogliamo e da qualunque parte del mondo, per comunicare qualcosa di grandioso ai nostri utenti o semplicemente per discutere in un modo meno virtuale del solito con tutti coloro che assisteranno alla diretta.

Inoltre, come per le Instagram Stories, anche le dirette hanno una durata di 24h il che significa che anche coloro che se la sono persa, potranno rivederla il giorno dopo a meno che tu non le voglia trasformare in un Contenuto in Evidenza.

Potrai addirittura condividere la tua diretta con un “ospite”.

Questa opzione si rivela molto utile per tutti quei profili che si occupano di interviste online o magari per tutte quelle persone che vogliono condividere contenuti particolari, trattati da esperti nel settore con una semplice diretta Instagram.

Non ci avevi pensato alle interviste in diretta, eh?!

Salvare un video in diretta sul proprio smartphone

Una volta completata la tua diretta, potrai salvarla come se fosse una Instagram Stories direttamente sul rullino del tuo smartphone.

Se invece volessi salvare le dirette degli altri utenti , ciò che puoi fare è utilizzare le stesse App che ti ho consigliato nel paragrafo legato al download delle Instagram Stories.

Se vuoi qualcosa di più casereccio e possiedi un Iphone, potrai sempre registrare le dirette sul tuo smartphone utilizzando la funzione interna Registra Schermo.

Condividere un video in diretta su Instagram Stories

Per condividere la tua diretta, ti basterà selezionare l’opzione Condividi una volta finita.

Insomma, il ragionamento è identico alle Instagram Stories.

Inoltre, conserverai tutte le statistiche della tua diretta nello stesso modo di quelle legate alle tue Instagram Stories, così da poter avere un quadro generale del risultato ottenuto.

Visualizzare le Instagram Stories

Visualizzare le Instagram Stories di altri utenti è molto semplice dato che i loro contenuti sono ormai sempre presenti proprio sopra il tuo feed principale.

Switchare fra le Instagram Stories è ormai paragonabile al buon vecchio zapping alla TV, senza usare alcun telecomando, ma solo le tue mani.

Ovviamente, potrai visualizzare contenuti rilevanti o inutili a seconda degli utenti che segui, ma sulla qualità degli utenti che segui si potrebbe aprire un discorso a parte e non è questo il momento.

Certamente però, le Instagram Stories stanno cambiando il modo di comunicare ed interagire con le altre persone.

Rispondere alla storia di altri utenti

Rispondere alle Stories di altri utenti è facilissimo: ti basterà fare uno swipe in alto mentre visualizzi una Instagram Stories per aprire la tastiera virtuale con la quale inviare un messaggio privato all’utente in questione.

Potrai inoltre scegliere di inviare una emoji fra quelle presenti, per rendere il tuo commento più accattivante.

Inoltre, con un tap sull’icona a forma di macchina fotografica, potrai rispondere alla Instagram Stories di un utente con una Stories creata appositamente.

Disattivare le storie di alcune persone

Spesso capita a tutti di entrare in contatto con utenti che condividono Instagram Stories di poco gusto o davvero poco utili.

Se però non vogliamo smettere di seguire questi utenti, possiamo disattivare le loro Stories seguendo due semplici passaggi:

  1. Una volta avviata la App, controlla che sul tuo feed ci sia una Instagram Stories dell’utente in questione.
  2. Tocca e tieni premuta l’immagine del profilo dell’utente di cui vuoi disattivare la storia.
  3. Seleziona Disattiva gli aggiornamenti per [nome utente].

La Privacy

Ultimo tema da trattare è probabilmente il più caldo dell’anno: la privacy.

Nel nostro caso specifico, ti mostrerò come evitare che determinati utenti possano visualizzare la tua Instagram Stories o commentarla.

Scegliere le persone a cui nascondere la storia

Per nascondere la tua Instagram Stories ad uno o più utenti in particolare, dovrai semplicemente accedere al tuo profilo personale e selezionare il menù opzioni posto in alto a destra (su IOS ha una icona a forma di ingranaggio, su Android troverai tre pallini verticali).

Una volta dentro il menù, cerca la voce Impostazioni delle storie o Opzioni relative alle storie e seleziona la voce Nascondi Storia a ed inserisci i il nome utente dei profili ai quali vuoi negare la possibilità di visualizzare le tue Instagram Stories.

Chi può rispondere alla storia

Per decidere chi può rispondere alla tua Instagram Stories, il percorso è identico a quello sopra, semplicemente dovrai rifarti alla voce Consenti risposte ai messaggi.

Qui avrai tre possibilità.

Potrai infatti scegliere se lasciare la libertà ad ogni utente di rispondere alla tua storia o permetterlo solo alle persone che segui o a nessuno.

La scelta spetta solo a te!

Conclusioni

Bene!

Siamo giunti alla fine di questo post sulle Instagram Stories.

Abbiamo capito da dove vengono, a cosa servono e come possiamo utilizzarle per creare maggiore interazione con i nostri utenti.

Adesso arriva la parte migliore: iniziare a mettere in pratica ciò che ti ho spiegato.

Sono certo che saprai sorprendermi!

Come sempre, ti invito ad iscriverti al Gruppo Facebook di Instadvanced dove ogni giorno, potrai trovare nuovi contenuti legati al mondo di Instagram per utilizzare questo social nel modo migliore di sempre!

P.S. Se questo articolo ti è stato utile, ti invito a lasciare la tua migliore mail qui sotto così da restare sempre aggiornato sul tema Instagram, affinché tu possa essere sempre, e sottolineo sempre, aggiornato sulle novità e sulle migliori strategie da utilizzare sul social network più coinvolgente in assoluto.