HomeNewsBrandcast 2019: novità per Google Preferred e YouTube Originals

Brandcast 2019: novità per Google Preferred e YouTube Originals

Si è tenuto a NY il YouTube Brandcast 2019, con tante novità. Vediamo quelle riguardanti Google Preferred e YouTube Originals.

Brandcast 2019: novità per Google Preferred e YouTube Originals

Quick links

Giovedì 2 maggio si è tenuto a New York il YouTube Brandcast, un maxi evento che ha visto la partecipazione di brand, creators e aziende che orbitano attorno al mondo della famosa piattaforma video.

Tra le varie novità annunciate, alcune di quelle che hanno destato maggiore attenzione riguardano Google Preferred YouTube Originals.

Vediamole nel dettaglio.

Google Preferred si aggiorna

Google Preferred è – per chi non lo sapesse – un programma di advertising che permette alle aziende di mostrare le proprie inserzioni solo nei video dei canali più popolari.

Stando a quanto confermato in occasione del Brandcast, sarebbe in arrivo un importante aggiornamento dell’algoritmo di YouTube (denominato P-score), al fine di incrementare la visibilità di quei video maggiormente visti negli schermi dei televisori.

YouTube ha affermato di aver scoperto in notevole incremento relativo all’intento di acquisto (in crescita del 52%) di quegli annunci provenienti dal programma Google Preferred e visualizzati in schermi televisivi.

YouTube Originals senza ads

Un’altra novità riguarda YouTube Originals, la piattaforma (parte di YouTube Premium) contenente serie tv e film originali.

Questa, diventerà adesso gratuita, grazie all’introduzione di inserzioni pubblicitarie. Tale soluzione renderà quindi i contenuti di YouTube Originals fruibili esattamente come se fossero dei normali video.