HomeNewsGoogle Marketing: le novità che riguardano il mobile
  • News
  • 20 Mag 2019 (Aggiornamento)

Google Marketing: le novità che riguardano il mobile

Google annuncia diverse novità riguardanti l'advertising su mobile. Dalle Discovery Ads a Google Shopping, vediamo cosa dobbiamo sapere.

Google Marketing: le novità che riguardano il mobile

Quick links

In occasione del Google Marketing Live sono state annunciate grosse novità che andranno a rivoluzionare il mondo Google Ads per dispositivi mobile.

Ne dà notizia attraverso un post sul blog ufficiale Prabhakar Raghavan, Senior Vice President of Engineering di Google.

Andiamo subito a scoprire di cosa si tratta.

Arrivano le Discovery Ads

In uno studio condotto da Google e Ipsos, si è stabilito che il 76% dei consumatori apprezza la possibilità di fare scoperte inaspettate mentre acquista dei prodotti. Inoltre, l’85% dei consumatori è solito compiere azioni legate ad un determinato prodotto entro le 24 ore successive alla sua scoperta.

discovery ads

Nascono adesso le Discovery ads, inserzioni pubblicitarie che aiuteranno gli advertiser a raggiungere i potenziali consumatori nel momento in cui questi sono più propensi ad acquistare il prodotto. Ecco le caratteristiche riassunte in tre punti:

  • Alto impatto visivo: l’advertiser potrà pubblicizzare brand e prodotti attraverso un carosello di immagini.
  • Reach elevata: sarà possibile intercettare centinaia di milioni di utenti, dalla home di YouTube a Gmail, fino ancora al feed di Discover.
  • Alte conversioni: Google promette che le Discovery ads permetteranno gli advertiser di anticipare il bisogno dei potenziali consumatori.

Google Shopping completamente rinnovato

Quest’anno tocca anche a Google Shopping, ridisegnato per garantire un’esperienza utente nuova e immersiva. Non appena l’utente sarà pronto ad acquistare, potrà decidere se farlo nel negozio più vicino, online o direttamente tramite Google.

Nuovo Google Shopping

Non solo, Google Shopping avrà una home page personalizzata sulla base degli interessi dell’utente, che potrà di conseguenza trovare molto più facilmente prodotti potenzialmente interessanti.

Più pubblicità, migliore esperienza utente?

In definitiva, le novità presentate porteranno ad una presenza più massiccia di ads all’interno di tutto il network dei servizi Google.

Se l’idea di aumentare il numero di inserzioni pubblicitarie nelle varie app mobile difficilmente desta reazioni positive da parte dei consumatori, è altrettanto vero che una maggiore capacità di soddisfare il bisogno (e l’intento di ricerca) dell’utente potrebbe rappresentare un punto di svolta per l’advertising su Google.

Cosa ne pensi di queste novità? Fammelo sapere nei commenti!