HomeWeb marketingSocial Media MarketingFollow Hashtag: come funziona e quali sono i vantaggi. La guida definitiva

Follow Hashtag: come funziona e quali sono i vantaggi. La guida definitiva

Ecco cosa cambia con il Follow Hashtag e come puoi sfruttarlo per aumentare i tuoi followers e espandere il tuo business.

Follow Hashtag: come funziona e quali sono i vantaggi. La guida definitiva

Instagram cambia ancora. Se non si sta sul pezzo, è finita.

Dopo le novità recentemente apportate alle stories, dovremo abituarci anche ad una nuova funzionalità riguardante gli hashtag.

Si tratta del Follow Hashtag.

Cos’è?

Lo si evince facilmente dal nome: la possibilità di seguire un hashtag.

Esattamente come adesso puoi iniziare a seguire un profilo Instagram, cliccando sul tasto Segui, adesso si potrà fare lo stesso con un hashtag, che prende le sembianze di una vera e propria categoria.

In questo modo avrai i tuoi hobby, le tue passioni e interessi ma anche i tuoi influencer e profili preferiti sempre a portata di mano.

Di fatti i post contenenti gli hashtag che seguirai  finiranno direttamente sul tuo feed. 

Semplice ma non banale. Anzi.

Un cambiamento che era nell’aria, che molti si aspettavano prima o poi, e che rivoluziona il modo di vedere ed usare gli hashtag su Instagram.

In questa guida voglio spiegarti in che modo questa nuova funzione può rivoluzionare l’utilizzo degli hashtag sia da parte di un marketer/social media manager  sia da parte di un influencer o di un normale utente.

Eh si, perchè le novità che si prospettano dinanzi sono molteplici.

Proprio per questo basta indugiare. Le cose di cui parlare sono tante.

Iniziamo subito ; -)

Follow hashtag, cosa cambia e come funziona. Vantaggi e svantaggi di seguire un hashtag.

Fino ad ora Instagram ha usato gli hashtag come un modo per catalogare i post sulla piattaforma, in base al contenuto e agli interessi degli utenti.

Adesso, puoi decidere di seguire un hashtag esattamente come faremmo con il profilo di un amico o una pagina che ci interessa.

La relazione che si crea diventa quindi più forte e stretta. Non più solo univoca e passiva,

Follow hashtag: guida definitiva

Ma vediamo cosa cambia col Follow Hashtag.

Ecco le principali novità:

  • I post più popolari degli hashtag che seguiamo spuntano sul nostro feed.
  • Tra le storie, visualizziamo anche quelle che contengono l’hashtag seguito
  • Possiamo vedere quali hashtag seguono gli utenti

Stavolta Instagram ha voluto stupirci. Il suo intento è chiaro: ampliare l’effettivo potenziale degli hashtag, rendendoli  elemento di valutazione ancora più importante per ogni tipo di strategia di marketing.

Ma anche e soprattutto, rendere il feed ancora più interessante per l’utente.

A tal proposito lasciatemi fare una piccola considerazione.

Perchè le persone dovrebbero seguire un hashtag?

Ragioniamoci insieme.

Seguire un hashtag ha senso nel momento in cui sei realmente interessato a tutto ciò che è correlato a quella parola.

Parola che come abbiamo detto rappresenta una vera e propria categoria di scatti.

Quindi, stando a questa presupposto, sono principalmente i tag di settore, quelli che si concentrano su argomenti specifici, ad assumere un ruolo importante.

Questo perchè ogni scatto catalogato in quella categoria si focalizzerà unicamente sul reale interesse dell’utente, ovvero l’argomento di cui è appassionato.

In questo modo, gli hashtag fino ad ora considerati “minori” acquisteranno molto più valore.

Al contrario, gli hashtag di tendenza come #love, #tbt, #jj e simili, comunemente usati per qualsiasi tipo di contenuto, potrebbero perdere il loro appeal.

Se volessimo analizzare il Follow Hashtag in maniera ancora più profonda, potremmo farlo da due punti di vista diversi: quello dell’utente/fruitore e quello del marketer/influencer/SMM.

I vantaggi del follow hashtag per l’utente di Instagram

Come detto prima, seguendo un hashtag correlato ad un argomento di suo interesse, l’utente si vedrà spuntare i post collegati all’hashtag nel proprio feed.

I vantaggi del follow hashtag

Ciò crea uno stretto legame tra persona e hashtag, quindi tra l’utente e il proprio feed,  nonché con Instagram in “persona”.

L’utente si sentirà perfettamente a suo agio sulla piattaforma proprio  perchè totalmente padrone di “costruirsi” il proprio feed  a suo totale piacimento.

Una grande intuizione da parte di Instagram che dà alle persone un motivo in più per stare collegati sul social network.

Non si tratterà più solamente di foto di amici e influencer,  a volte interessanti a volte meno, ma anche di categorie personali.

Questo funziona specialmente per settori ben precisi.

Facciamo un esempio.

Immaginatevi ogni hashtag come una grande categoria, un carrello di immagini tutte correlate tra loro.

Poniamo caso io sia un patito di kitesurf.

Attenzione: né surf né windsurf, proprio kitesurf.

Difficilmente tra i miei amici o i profili che seguo mi capiteranno foto o post riguardanti questo argomento.

Cosa posso fare?

Seguire qualche hashtag come #kitesurf o #kitesurfing è la via più logica e immediata per non perdersi mai nessuna foto o novità al riguardo.

Sembra una cosa da poco, ma il valore emozionale ed affettivo che si crea a lungo termine da parte dell’utente è il vero punto di forza di questa funzionalità.

Ora cambiamo punto di vista e mettiamoci dalla parte di chi vuole guadagnare con Instagram.

I vantaggi del follow hashtag per chi vuole avere successo su Instagram.

Agli occhi di un marketer o un influencer che vuole aumentare i propri followers, i punti descritti in precedenza possono diventare oro colato.

I vantaggi del follow hashtag per avere successo su instagram

Vediamo perché.

Mettiamo caso il marketer in questione sia proprio tu.

Il tuo obiettivo è aumentare i followers e allargare il tuo business.

Se prima gli hashtag venivano usati appunto per arrivare ad un pubblico più ampio di persone, con questa nuova funzionalità il pubblico potenziale si allarga ancora di più. E non è finita.

Il guadagno che ne trae un marketer moltiplica se si ragiona a lungo termine.  Non solo il pubblico è maggiore ma resta anche potenzialmente fisso nel tempo (fino a che il follow non viene tolto). 

Di conseguenza le possibilità di raggiungere un pubblico più ampio aumentano.

Specializzati su alcuni determinati hashtag di settore, quelli più seguiti, e il risultato sarà che ogni qual volta posterai una foto contenente quell’hashtag, il tuo post spunterà sul feed di tutti coloro che lo seguono.

Più l’hashtag che scegli sarà di nicchia, più il follower di quella categoria avrà interesse a seguirti.

Capisci quanto cambia rispetto a prima?

In precedenza, un utente cercava la parola chiave e trovava una carrellata di foto correlate a quell’argomento, tra cui anche la tua. Fine.

Adesso, quella foto spunterà nel suo feed automaticamente, insieme a tutte le altre con lo stesso tag.

Incredibile, non è vero?

Ma non solo, non ti ho ancora parlato dell’altro vantaggio utile.

Quello di poter vedere quali hashtag seguono le persone e quindi quali sono quelli più seguiti.

Perché questo può essere un vantaggio per aumentare i propri followers?

In tempo di analisi dei dati, questo aspetto può risultare fondamentale.  Potrai capire quali sono gli hashtag con più potenziale in quel momento, e su quali puntare per aumentare i tuoi followers.

Ti faccio un altro esempio per farti capire l’importanza di questo cambiamento.

Gli svantaggi del Follow Hashtag

Il rischio di questa nuova funzione è quello di portare gli utenti ad un uso sconsiderato degli hashtag nel tentativo di aumentare notevolmente il proprio traffico.

D’altronde l’immediata soluzione sarebbe quella di sfruttare a proprio vantaggio il nuovo algoritmo di Instagram.

svantaggi e limiti del follow hashtag

Tutto questo si traduce in tanto, tanto spam. Niente di peggio per l’utente che si vedrebbe il proprio feed personale inondato di elementi random.

Per evitare questo grave danno, Instagram ha dichiarato che l’algoritmo garantirà all’utente una selezione ben accurata.

Esiste già, infatti, una contro mossa.

Si tratta di un filtro che l’utente può utilizzare nel caso di post non troppo pertinenti con l’hashtag che si segue.

Infatti potrai cliccare sui tre punti in alto a destra del post e attivare il filtro “Non mostrare per questo hashtag”.

In questo modo eliminerai post simili da quell’hashtag, lasciando solo quelli che ti interessano.

A questo punto non ti resta ora che iniziare a testare in prima persona questa nuova funzione ; -)

Ci vediamo nel prossimo articolo!