HomeWeb marketingSocial Media MarketingFacebook Bot: La Guida Definitiva

Facebook Bot: La Guida Definitiva

In questo articolo scoprirai come un semplice Facebook Bot possa essere utilizzato per avviare un Business partendo da zero.

Facebook Bot: La Guida Definitiva

Quick links

In questo articolo scoprirai come un semplice Facebook Bot possa essere utilizzato per avviare un Business partendo da zero.

Ti svelerò anche alcune strategie avanzate che i Marketer Americani stanno utilizzando in questi giorni per acquisire nuovi clienti e aumentare il loro fatturato con i Bot per Messenger.

Se leggerai questa guida dall’inizio alla fine, anche se fino ad adesso non sai niente di Bot, sarai in grado di creare il tuo primo Bot per Facebook Messenger in 10 minuti.

Allora, iniziamo!

Fino a tre mesi fa non sapevo neanche cosa fossero i Bot per Facebook.

In realtà avevo letto superficialmente qualcosa qua e là.

Quando finivo di scrollare gli articoli sui Facebook Bot, pensavo sempre la solita cosa:

Non mi interessa capire cosa sono i ChatBot, tanto non funzionano e sono un giochino di passaggio. È solo una perdita di tempo. Altro che fare Business!

Mi concentravo su i classici tool e le vecchie strategie di email marketing.

Il problema era sempre lo stesso ed era impossibile da risolvere:

Per quanto mi impegnassi a essere il più pulito possibile per non far andare le email disperse oppure nella cartella spam, nella realtà non esisteva nessun trucco o strumento in grado di evitarlo.

E in aggiunta anche se le email delle mie campagne riuscivano a superare tutti gli ostacoli di Gmail, i tassi di apertura non superavano quasi mai il 30%.

Un giorno, circa tre mesi fa, ho ricevuto questa mail da Russel Brunson (la mente dietro ClickFunnels) che mi offriva in anteprima i primi tre capitoli del suo nuovo libro “Expert Secrets” prima della sua uscita.

Clickfunnels

Clickfunnels

Funnel, Landing Page, Recensione

ClickFunnels è davvero un tool unico nel suo genere. Ti permetterà di creare delle aree membri personalizzare e delle eccezionali landing page per il tuo sito web che convertiranno i tuoi visitatori in clienti paganti. La maggior parte delle nostre pagine sono state costruite proprio tramite questo tool.

anteprima tre capitoli libro Expert Secrets

Non potevo farne a meno.

Per ricevere il link al download diretto ai primi tre capitoli (che erano ben 100 pagine di puro Business) dovevo scrivergli un messaggio qualsiasi su Messenger.

Cliccai sul link, diedi le autorizzazioni a Facebook (attraverso un Popup di Messenger) e poi cliccai sul pulsante “Inizia” di Messenger.

Allora eccomi, ero su Messenger.

E Russell Brunson mi aveva mandato immediatamente un messaggio con il link diretto al download di amazon s3.

messaggio Russell Brunson

Nel messaggio, in aggiunta, mi invitava ad iscrivermi al pre-lancio di “Expert Secrets” e al suo programma di affiliazione.

Ok, adesso interrompo qui la storia per farti due domande:

Sai con buona probabilità quanto è stata la percentuale di apertura di questo messaggio?

Il 100%.

E sai qual è con buona probabilità lOpen Rate dei messaggi successivi che Russell da ora in poi invia tramite Messenger?

Sicuramente ha un Open Rate maggiore del 90% oppure del 100%.

Incredibile. Vero?

Ah! Ti ho già detto che ad inviarmi il messaggio in realtà è stato il Bot di Russell Brunson e non lui in persona?

Sì, proprio così. Avevo ricevuto il mio primo messaggio da un Facebook Bot.

Tra qualche riga ti spiego cos’è un Bot per Messenger e cosa può fare con esempi reali dagli USA.

Sai cos’è successo subito dopo aver aperto Messenger ed aver scaricato le mie 100 pagine di Expert Secrets?

Niente! Me ne sono fregato e sono andato subito a leggere i primi tre capitoli del libro.

Qualche settimana più tardi, andando in cerca di un metodo per creare Engagement senza fare Email Marketing, ho trovato ChatFuel.

ChatFuel è un’app per creare Facebook Bot senza essere sviluppatori, in modo semplice e visuale.

Da quel momento avevo deciso di approfondire l’utilizzo dei Bot per Messenger per creare un Business da zero.

E così ho fatto.

Ho interagito con i Bot dei più importanti e famosi Brand e ho studiato le loro strategie.

Ho creato Bot con diverse app di creazione di Bot, tra cui ChatFuel e ManyChat.

Lo so che vorresti subito sapere come iniziare a creare il tuo primo Bot con queste app.

Ti do un consiglio. Continua a leggere. Tra qualche paragrafo ti parlerò dettagliatamente di cosa dovresti sapere e cosa devi fare per creare il tuo primo Facebook Bot.

Non solo: farò delle brevi recensioni delle mie app preferite che utilizzo per creare i miei Bot.

Andiamo avanti!

Cos’è un Facebook Bot per Messenger?

E’ un software programmato per interagire e comunicare in tempo reale con le persone su Messenger e ha un comportamento simile, nei modi e nei tempi, a quello umano.

Non solo.

È molto simile a un app di email marketing. E questa è una caratteristica molto importante per noi Marketer.

Infatti puoi impostare l’invio di messaggi in base al numero di giorni, ore o minuti a partire da un trigger.

E sempre attraverso le app di creazione di Bot possiamo segmentare in modo preciso il nostro pubblico con diversi tag.

A differenza dell’email marketing, con i Bot hai la sicurezza che a interagire con te siano persone reali e non email false utilizzate solo per scaricare il tuo freebie.

Sai qual è una caratteristica che differenzia completamente il Bot marketing dallemail marketing?

Naturalmente oltre al fatto che ora comunichi direttamente su Facebook! La sai?

Con i Facebook Bot, oltre ad avere statistiche precise sulle interazioni, hai la possibilità di vedere i profili Facebook delle persone che hanno avviato almeno una Chat con il tuo Bot.

Se utilizzi tutti i dati che ottieni dal tuo Bot con il giusto mindset, oggi hai un vantaggio non indifferente sui tuoi competitors.

Come si comunica con un Facebook Bot?

Bella domanda!

Ad oggi i Bot non sono ancora così evoluti da poter conversare con le persone liberamente. O perlomeno a noi queste tecnologie non sono ancora state offerte.

Un bot non riesce a rispondere con un filo logico continuo a tutte le domande che gli vengono liberamente fatte dalle persone.

Ma questo è anche il punto di forza dei Facebook Bot.

La conversazione infatti viene manovrata dall’inizio alla fine dal Bot che per prima cosa chiede subito di compiere un’azione.

La prima azione è quella di premere un pulsante.

Adesso ti spiego.

Appena avviamo una chat con un Bot, ci chiederà qualcosa in base all’obiettivo per cui è stato programmato.

E noi per far proseguire la conversazione dobbiamo scegliere una risposta. Ad ogni risposta corrisponde un pulsante.

risposta domanda bot

Facciamo un esempio.

Tu vuoi creare un Bot perchè vuoi insegnare alle persone come creare Facebook Bot per i loro Business.

Quindi la prima cosa che il tuo Bot potrebbe chiedere sarebbe qualcosa come:

Ciao [nome]!

Vuoi imparare a creare un Facebook Bot e scoprire le strategie avanzate che mi hanno permesso di generare 5000 lead in meno di 9 giorni e spendendo solo 500 euro su Facebook ADS?

La risposta in questo caso potrebbe essere solo una.

Un pulsante con scritto “Sì, certo! ;)”.

Il lead sapeva già cosa avrebbe ricevuto perchè aveva interagito precedentemente con l’AD su Facebook.

Oppure potresti aggiungere anche una seconda risposta e quindi un secondo pulsante con una risposta apparentemente diversa ma che poi porta sempre allo stesso obiettivo.

Le possibilità per creare un Bot che crea forte Engagement con il tuo pubblico sono tante.

Unendo i giusti contenuti (inviati al momento giusto) con la giusta dose di creatività e una buona strategia di marketing, non è difficile ottenere i primi risultati nel breve periodo.

Facebook Bot: le nuove strategie avanzate dei Marketer d’oltreoceano

In America, proprio questo mese, ho visto i primi grandi cambiamenti nelle strategie di Digital Marketing.

Diversi Marketer Americani di vero successo hanno iniziato a sostituire i vecchi form di optin, per fare lead generation, con i nuovi grandi pulsanti blu di Messenger.

Conosci Entrepreneur on Fire?

John Lee Dumas fattura milioni di dollari solo con il suo blog e le affiliazioni.

È sicuramente uno che ci sa fare.

Ma cosa c’entra con i Facebook Bot?

John è uno dei Marketer americani più forti e conosciuti ad aver implementato i Facebook Bot in maniera massiccia e aggressiva nella sua strategia di acquisizione clienti e ottimizzazione.

Cos’è cambiato nella sua strategia?

Hai presente i popup per fare lead generation? Come per esempio i leadbox di LeadPages?

John li ha quasi totalmente sostituiti con i popup di ManyChat.

ManyChat é l’altra app di creazione di Facebook Bot molto facile ed intuitiva.  Offre diversi strumenti di crescita per fare lead generation, come i Popup per le iscrizioni a Messenger, da integrare facilmente nel tuo blog.

ManyChat

ManyChat

Bot, Facebook, Funnel

ManyChat è forse il più famoso chatbot da utilizzare su Facebook. Si tratta di è un programma capace di gestire autonomamente le conversazioni in chat con gli utenti. Può rispondere alle loro domande, offrire soluzioni ai problemi e fare proposte, proprio come se fosse una persona in carne e ossa.

Appena entri sul blog di Jhon Lee Dumas, si aprirà a pieno schermo un popup che ti invita a connetterti tramite Messenger in cambio delle sue guide gratuite.

popup messenger bot facebook

Anche se ancora non ha eliminato del tutto i form di iscrizione alla mailing list (e probabilmente non lo farà mai), è sicuramente una mossa imprenditoriale molto intelligente.

Da un mese a questa parte ha capito il potenziale dei Bot per vendere online e da quel momento ha iniziato a creare una lista di contatti su Messenger. Dove ha quasi il 100% di Open Rate.

Vuoi che ti faccia un altro esempio interessante?

Uber!

Uber ha creato un Bot per permettere alle persone di prenotare e pagare una corsa direttamente sull’app Messenger.

Anche Uber ha capito che per aumentare il numero di potenziali clienti, non può permettersi di sperare che tutti scarichino la loro app e imparino ad utilizzarla.

Vuoi vedere il Bot di Uber in Azione?

Guarda questo breve video in 30 secondi!

Uber ha giustamente pensato che non essere presente su una piattaforma così innovativa ed evoluta come Messenger (collegata con un’automazione) sarebbe stato un grosso sbaglio.

E se inizio da zero? Oppure se ho già un Business avviato?

Qualche riga fa ti ho fatto dei grandi esempi di casi di successo che hanno implementato i Bot nelle loro strategie di Marketing.

Ma non pensare che per creare un Bot ti serva avere già un grande pubblico oppure essere Uber!

Il mio consiglio, visto che i Bot sono relativamente nuovi, è di iniziare a creare il tuo. Facebook Bot il prima possibile. Anche se inizi totalmente da zero (senza un sito) e hai poche risorse.

Se invece hai già un sito, puoi facilmente implementare i Bot per fare lead generation e avere una lista di contatti attivi su Messenger.

Adesso ti faccio due esempi:

#1 – Non hai un Blog, nessuno sa chi sei e hai veramente pochi soldi da investire.

Questo è il mio metodo preferito e che funziona molto bene con ottimi tassi di conversione.

Potresti fare così:

  • Crei subito una pagina Facebook. Non è necessario un sito.
  • Colleghi alla pagina un’app per creare Bot.
  • Crei una squeeze page con un freebie.
  • Inserisci nella squeeze il bottone per convertire le persone in Lead e quindi ad iscriversi al tuo Bot su Messenger.
  • Da questo momento in poi, dopo aver chiesto il consenso, puoi iniziare a inviare le sequenze di messaggi. Ma non esagerare!

Aspetta un secondo però! Continua a leggere, devi sapere alcuni dettagli prima di lanciare il tuo Bot.

Ricordati che stai inviando messaggi che saranno aperti con un tasso vicino al 100%. Quindi non esagerare come nell’email marketing.

Tutto questo è possibile perchè le persone a cui invii i tuoi messaggi, riceveranno immediatamente una notifica uguale a quella di un messaggio ricevuto da un amico.

Non c’è nessuna differenza nel tipo di notifica push.

Sul gruppo Marketers ho scritto questo post con una lista di consigli utili per partire con il piede giusto: Facebook Bot: sarà un fallimento? O un successo?

Non ti sei ancora iscritto al gruppo Marketers? Iscriviti adesso e leggi il mio post sui Facebook Bot!

Questo è il link per ottenere l’accesso gratuito al gruppo: https://marketers.academy/gruppo

#2 – Hai già un Business avviato, hai già un sito e una lista.

In questo caso puoi fare come Russell Brunson: clonare gli iscritti attivi della tua mailing list su Facebook.

In aggiunta puoi fare come sta facendo John Lee Dumas: Aggiungere sul tuo sito i bottoni di Facebook Messenger per iniziare a creare una lista con il 80-90%+ di Open Rate.

Se hai già un sito, puoi utilizzare le stesse strategie di lead generation, con l’unica differenza che adesso non obblighi le persone ad inserire il loro nome e la loro mail.

In più potresti andare su Facebook ADS e creare subito la tua prima AD collegata a una squeeze page e iniziare ad acquisire nuovi contatti targhetizzati.

Facebook ADS: la nuova destinazione sono i Bot

Questa è una grande caratteristica tutta nuova.

Adesso ti spiego.

Una volta che crei la tua AD ottimizzata per click sul Bot, apparirà il pulsante “Invia messaggio”.

facebook ads e bot

Quando una persona interessata clicca sul tuo post sponsorizzato, si aprirà direttamente Messenger. E da qui inizia a lavorare il Bot.

Pensi che sia migliore creare ADs dirette a Facebook Messenger?

Per adesso penso che il miglior metodo sarebbe sempre quello di utilizzare una landing page intermedia.

In questo modo i contatti sono più in target e i tassi di apertura dei tuoi messaggi si avvicineranno sempre di più al 100%.

Quali sono le migliori App per creare un Facebook Bot?

Lo so che stavi aspettando questo momento!

Allora, vuoi iniziare a creare il tuo primo Bot in 10 minuti?

Iniziamo!

Se vuoi iniziare a creare il tuo primo Bot, oltre a creare una pagina Facebook da collegare al Bot, devi sapere che sono state sviluppate diverse App per creare Bot.

Ho provato diverse App.

Le più famose sono ChatFuel e ManyChat.

chatfuel manychat

La fama è più che meritata.

Sono delle App estremamente affidabili e potenti.

La loro User Experience è stata creata in modo che sia molto facile ed intuitivo creare un Bot.

schemrata bot chatfuel

Entrambe le App hanno quasi le stesse caratteristiche.

La mia preferita è ChatFuel, che da un po’ di mesi ha fatto veramente grandi aggiornamenti al loro software.

ChatFuel, oltre ad essere gratuita fino a 500.000 utenti attivi al mese, ha una feature che ManyChat non ha e non implementerà sicuramente mai: l’AI.

“AI” sta per “Artificial Intelligence”.

L’AI è una tecnologia in via di sviluppo, ma che già da oggi puoi implementare nel tuo Bot.

L’AI permette al Bot di capire i messaggi di testo scritti normalmente dalle persone, senza l’utilizzo dei pulsanti.

Funziona così:

Dalla dashboard di ChatFuel puoi impostare una serie di frasi e parole a cui vorresti che il tuo bot sappia rispondere.

Per ogni gruppo di frasi e parole, puoi impostare una o più risposte.

chatfuel bot AI Ogni volta che una persona scrive un messaggio al Bot, il software in una frazione di secondo capisce a quale gruppo di frasi e di parole corrisponde e invia subito la risposta corrispondente che avevi impostato.

Non sottovalutare questa caratteristica, può fare realmente la differenza.

Infatti anche se il Bot ha finito la conversazione, le persone possono provare a continuare la conversazione con le loro domande.

Ecco come puoi iniziare a creare il tuo primo Bot:

Vai su una di queste due App e iscriviti tramite Facebook.

ManyChat offre un piano totalmente gratuito con caratteristiche comunque avanzate.

ChatFuel, come ti ho detto prima, è gratuita per sempre.

Una volta eseguito l’accesso con Facebook, ti chiederà di collegare una Pagina Facebook. Se non ne hai una, creala velocemente.

Adesso puoi iniziare a creare il tuo primo Facebook Bot in meno di 10 minuti.

Inizia aggiungendo una “card” con un semplice messaggio di benvenuto che invita a cliccare sul primo pulsante.

Poi vai avanti così, fino a quando hai almeno 5 blocchi che puoi collegare uno dopo l’altro per formare una breve chat.

Ok! Adesso puoi testare il tuo primo Bot!

Vai su Messenger e prova ad interagire con il tuo Bot.

Se c’è qualcosa che non va, ritorna sull’app di creazione e fai le modifiche al Bot.

E così via fino al risultato finale!

All’inizio non pensare troppo alle caratteristiche avanzate, concentrati nel creare un buon flusso continuo di messaggi.

Poi naturalmente, inizia anche ad andare pian piano sempre più alla scoperta di strumenti più avanzati come le automazioni, l’AI e i Broadcast.

E ricorda:

Il successo del tuo Bot non dipenderà da quanto sei veloce e abile nell’utilizzare queste App.

Le App sono state create per essere facili da utilizzare ed essere intuitive. Non sei un genio se hai capito come utilizzare ogni singola funzione.

Il vero successo del tuo Facebook Bot dipenderà esclusivamente dalla tua abilità di saper creare engagement con il tuo pubblico. Dalla tua capacità di non essere invadente e noioso.

E quindi dipenderà dal giusto metodo di comunicazione che utilizzerai per comunicare al mondo il tuo Brand.

Naturalmente ricordati sempre che stai inviando messaggi attraverso un’app di messaggistica istantanea (Messenger) che saranno letti da quasi il 100% dei tuoi iscritti al Bot.

Il segreto per riuscirci?

Crea un Bot semplice, diretto. Non strafare!

Per adesso mi fermo qua. Vai subito a creare il tuo primo Bot per Messenger!

Vuoi un consiglio?

Inizia con ChatFuel! Sarà divertente!