HomeWeb marketingSocial Media MarketingCome usare le Stories per una strategia di micro vlog

Come usare le Stories per una strategia di micro vlog

Stories e Micro Vlogging. Li hai mai provati insieme?

Come usare le Stories per una strategia di micro vlog

Quick links

Ciao!

In questo post cercherò di mostrarti come utilizzare le tue Stories ed i video di IGTV per trasformare il tuo Profilo in un contenitore di micro vlog aumentando così di netto il valore dei tuoi contenuti e del tuo personal brand.

Utilizzare il tuo Profilo Instagram nel migliore dei modi attraverso gli strumenti che abbiamo a disposizione fa sicuramente la differenza.

Insomma, in questo post leggerai parecchie cose, quindi (come spesso accade quando scrivo) trova una sistemazione comoda ed inizia a leggere.

Perché parlo di micro vlog, e cosa è un micro vlog?

In realtà, la definizione di un micro vlog è più semplice di quanto sembri.

In sostanza, faccio riferimento ad un vlog, quindi ad un contenuto video prettamente basato sullo storytelling, un pò come un post di un blog, ma fatto da immagini ed elementi visivi.

Non mi dilungo molto perché davvero, ormai certi termini sono alla portata anche di mia zia.

Un micro vlog quindi, è un vlog ridotto, soprattutto al livello temporale.

Quindi il primo focus è che non potrai basare questa strategia su contenuti medio lunghi, ma dovrai sforzarti di far entrare il messaggio principale che vuoi condividere in contenuti brevi, molto brevi.

Pensiamo alla durata delle stories: non vanno oltre i 15 secondi.

Cosa significa questo?

Lo vediamo nel prossimo paragrafo!

Utilizzare il tempo a nostro favore: trasforma 15 secondi di noia in 15 secondi di paradiso

Instagram StoriesOk, fai un respiro profondo: hai solo 15 secondi per attirare la massima attenzione del tuo pubblico, cosa fai?

Devi creare qualcosa di utile, interessante e coinvolgente!

A questo proposito, forse dovresti conoscere i migliori trucchi per le tue Instagram Stories!

Questo significa che dovrai esporti, parlare di fronte alla fotocamera del tuo smartphone e condividere un contenuto che possa realmente interessare al tuo pubblico.

Facciamo degli esempi, ok?

Poniamo il caso che tu utilizzi il tuo profilo Instagram come Travel Influencer.

Stai per raggiungere una nuova località e chiaramente, vuoi farlo sapere ai tuo Follower che ovviamente ti seguono perché grazie ai tuoi contenuti possono viaggiare virtualmente insieme a te e magari, vogliono ricevere consigli e spunti per la loro prossima vacanza.

Quindi focalizzati su una strategia ben strutturata.

Vuoi raccontare il tuo viaggio fin dalla partenza?

Ottimo! Mostra loro cosa stai portando con te, quale bagaglio stai utilizzando e con quale compagnia aerea stai partendo e perché hai scelto questa compagnia e questa specifica meta.

Ovviamente, non dovrai mostrare tutto in 15 secondi, ma suddividere il messaggio in più Stories.

Vuoi iniziare prima della partenza?

Ancora meglio!

In questo caso, ti consiglio di lavorare sulla creazione dell’hype dei tuoi utenti.

Adesso ti starai chiedendo: “si ok, ma come faccio?”

Condividi le tue emozioni con i tuoi Followers.

Le emozioni sono il motore migliore per ogni strategia video.

Usare le parole giuste ed il giusto tono renderà il tuo messaggio più semplice da capire e da condividere.

Chiaramente, non ti sto dicendo che dovrai urlare di fronte alla fotocamera, ma quasi….

Come utilizzare l’altra metà dei contenuti durante il viaggio?

Una volta arrivato a destinazione, condividi con il tuo pubblico il tuo arrivo in terra straniera, mostrando subito delle immagini del luogo nel quale sei appena arrivato.

Questo aumenterà la curiosità dei tuoi Follower e li spingerà a chiederti sempre di più.

Focus secondario: mostra dove alloggi!

Condividere il luogo nel quale hai deciso di alloggiare è importantissimo, perché accorcia di molto la distanza fra te (in vacanza) ed i tuoi Follower (magari al lavoro).

strategia di micro vlog

Perché?

La risposta è semplice.

Dando informazioni sul luogo in cui alloggerai, sarà più semplice per gli altri utenti andare a controllare di quale hotel parli e magari prenotare una camera per la settimana dopo o comunque in futuro.

Quindi prepara dei contenuti interessanti nei quali spiegare perché hai scelto questa sistemazione e non un’altra.

Vale anche se stai collaborando con la struttura in questione, anzi, nel caso di una collaborazione, creare contenuti adatti alla promozione di un hotel o di Bnb è proprio l’ABC.

Ricapitoliamo un attimo adesso.

Vediamo adesso di creare una scaletta o per meglio dire un metodo da seguire, valido per praticamente ogni tipo di pubblico possibile e per quasi ogni nicchia (sì, quasi! Non sono mica un GURU dopotutto!).

Il metodo è questo:

Creare contenuti per il pre-evento;

Condividere i primi istanti dell’evento;

Generare contenuti contemporanei all’evento e per il post-evento;

Sì, perché dovrai pensare anche al dopo, condividendo con i tuoi utenti il tuo parere finale sulla vacanza (nel nostro caso) o su qualunque altro evento vorrai condividere con loro.

Tutto chiaro, ma IGTV dove la metto?

IGTV che per chi non lo sapesse ancora è semplicemente (si fa per dire) la TV di Instagram, con tanto di canali tematici fra i quali scegliere.

Nel nostro caso IGTV ci servirà a creare dei video più lunghi nei quali riassumere tutta la nostra esperienza, mostrando scene ed immagini che abbiamo conservato e che quindi non abbiamo condivido nelle nostre Stories.

ovviamente, dovrai sempre ricordare che il tuo video su IGTV dovrà essere in formato verticale e non landscape, quindi rifletti prima di produrre un contenuto che possa rovinare tutto, oppure testa con contenuti meno rilevanti e migliora giorno dopo giorno.

Ciò che ti chiedo però e di non aspettare troppo tempo prima di utilizzare IGTV, è appena nata e quindi potrai portare la tua visibilità e le tue interazioni alle stelle!

Conclusione

Chiudo questo post, dicendo che ovviamente la strategia che ti ho appena esposto è valida per molte altre nicchie, non solo quella legata al mondo travel.

Come sempre, tu sei il meccanismo principale per la creazione dei tuoi contenuti, io posso solo fornirti un metodo lineare per crearli, al resto dovrai pensar tu.

Se l’articolo ti è piaciuto, ti invito a lasciare la tua migliore mail qui sotto, per restare sempre informato sui prossimi post, a commentare e soprattutto ad iscriverti al Gruppo Facebook Instadvanced dove ogni giorno si parla di Instagram e delle migliori strategie da utilizzare per sfondare!

Ci leggiamo alla prossima!