Seleziona una pagina

Ti manca la giusta ispirazione per portare a termine il tuo progetto? Vediamo quali soluzioni puoi adottare per aiutarti ad avere l’idea giusta per proseguire con il tuo lavoro.

Trovare l'idea vincente

Mi serve un’idea per…

È importante identificare qual è l’esatta problematica a cui stai cercando soluzione, a volte è chiarissima, a volte lo è molto meno.

Prendi un bel foglio bianco, una matita, e dà spazio alla tua creatività.

Per esempio, se stai cercando la giusta idea per aprire un business online, fai un elenco delle tue passioni e delle cose che ti piacciono, saranno la base sulla quale effettuare le tue analisi.

Vuoi scrivere un libro? Prova a riepilogare la trama in poche righe, magari con l’aiuto di una mappa concettuale, ti aiuterà a schiarirti le idee.

Prendi spunto, non è reato

Ispirarsi agli altriUna celebre frase di Picasso, ripresa anche da Steve Jobs, recita:

“I cattivi artisti copiano, quelli buoni rubano.”

Prendi spunto dai grandi del tuo settore, da chi ne sa più di te o vede le cose in maniera diversa, cerca di analizzarne i comportamenti, trai le tue conclusioni ed adattale alla tua situazione o al tuo metodo di lavoro.

Negli articoli presenti su marketers ci sono continuamente rimandi ad idee altrui, basti pensare alla nostra  Mega Guida per lavorare da casa, che è stata realizzata prendendo spunto da diversi casi di successo.

Con un po’ di pratica otterrai risultati inaspettati, non è un lavoro di un giorno ma il mindset di una vita.

La malattia del secolo: sovraccarico informativo

Di cosa sto parlando?

L’avvento di Internet ci ha permesso di accedere ad una quantità di dati ed informazioni talmente alto da essere incomprensibile, e giorno dopo giorno questi dati crescono in maniera esponenziale.

Information Overload

Questo sovraccarico cognitivo, chiamato anche Information Overload, contraddistingue il nuovo millennio e rende difficile la focalizzazione sui singoli obiettivi.

Come combatterlo?

Seleziona con estrema attenzione le fonti, ognuno di noi ha una tolleranza diversa al numero di informazioni che può assimilare periodicamente e al tempo che può dedicare alla lettura o all’ascolto dei vari media.

Personalmente, fra podcast, riviste, newsletter e siti, riesco a gestire circa una decina di fonti diverse.

È inoltre importante seguire non solo media che trattano argomenti correlati alla tua attività secondo il tuo pensiero, ma cercare di spaziare fra diversi punti di vista, in maniera da non cadere nella “bolla informativa”, conosciuta col termina inglese “filter bubble”.

Filter Bubble e scarsità di fantasia

Se hai letto “l’arte della guerra”, forse uno dei più antichi testi al mondo riguardante l’arte militare, ti sarai sicuramente scontrato con la frase “conosci il tuo nemico[..]”.

Spesso la carenza di fantasia e la difficoltà nel trovare una giusta idea, è dovuta alla bolla informativa di cui ho parlato poco fa ed è indispensabile che tu sappia che di cosa parliamo per poterti difendere.

Google ed affini apprendono i tuoi interessi e più informazioni gli dai più riescono a leggerti nella mente, mostrandoti risultati ed informazioni legate al tuo stile di vita ed al tuo pensiero.

Se da un certo punto di vista può essere vista come una comodità, d’altro lato ti troverai rinchiuso all’interno di un recinto nel quale tutte le fonti assecondano il tuo pensiero, impedendoti di crescere e di assimilare nuove informazioni.

Aggregatori di Informazioni

Ti svelo un piccolo trucco per tenerti sempre aggiornato in maniera semplice e veloce.

Hai mai sentito parlare di RSS? È una tecnologia, usata praticamente da tutti i siti internet ed abilitata di default nelle installazioni WordPress, che ti permette di essere sempre costantemente aggiornato su tutte le novità che vengono pubblicate.

L’utilizzo è semplicissimo, ti iscrivi ad un qualsiasi aggregatore, inserisci l’indirizzo del sito da monitorare ed hai finito!

Ci sono una marea di servizi che ti permettono di inserire i tuoi interessi e ti propongono in automatico i siti internet che meglio rispecchiano le tue scelte, personalmente mi sono rivolto a InoReader ed ho selezionato personalmente ogni singola fonte.

Inoreader

Il servizio è gratuito, si integra con Zapier e IFTTT e prevede, per i più esigenti, un piano business a pagamento.

Sfogliando le tue fonti, sicuramente, qualche buona idea ti verrà in mente 😉 !

Aspetto, come sempre, un tuo commento; fammi sapere quale metodo usi per farti venire nuove idee.

Roberto Tarzia

Nato fotografo, cresciuto informatico, inizio a pensare che morirò sul web ;) ! Aiuto aziende e professionisti a sviluppare la strategia più efficace per promuoversi in internet.

Share This