In questo Case Study tratto dal Gruppo di Facebook Advanced, il nostro Francesco Agostinis ci mostra come è riuscito a generare ben 5250€ in 5 giorni vendendo prodotti alimentari su Facebook adottando una strategia tanto semplice quanto originale, dando priorità ad una cosa sola: la testa dell'advertiser!

Prima di lasciarti alla lettura, voglio consigliarti di leggere un post che spiega in modo corretto come generare una campagna eccellente su Facebook. Quindi se non sai ancora come divincolarti nel mondo della grande F, leggi il post e dopo torna qui!

Buona lettura.

Si possono fare 5250€ vendendo mozzarelle su Facebook?

Ciao ragazzi, 

Voglio condividere con voi un esperimento riuscito che abbiamo messo in atto con i miei collaboratori Simo Magazzù (Facebook Advertiser) e Stefano Pitacco (Content Manager).
Come forse sapete da qualche mese gestiamo un e-commerce di prodotti tipici campani.
Vendiamo principalmente prodotti freschi (Mozzarelle, Zizzone, Corone di Paestum, Sfogliatelle) e per motivi legati ai corrieri e alle vacanze ad Agosto l’attività è rimasta chiusa.

Il 4 settembre finalmente sono ricominciate le attività e abbiamo messo in atto una strategia nuova ma, evidentemente, ultraefficace.
Infatti, con una spesa di 173€ abbiamo portato (per ora) incassi di 5250€, senza contare gli ordini telefonici e le persone che si sono recate in negozio (non ci attribuiamo, se non indirettamente, quelle conversioni).

Bene, visto che vi voglio bene, vi spiego cosa abbiamo fatto.

Fase 1: Lead generation Low cost

Spesa: 63€

Lead Ottenuti: 330 diretti (1003 considerando lead raccolti precedentemente)

Ricavi diretti: 512€

Abbiamo usato la tecnica che vi ha spiegato Andrea Bottoni 2 giorni fa, quindi un comment bot, promuovendo uno sconto di apertura.
Nulla di troppo complesso, ma con un buon copy abbiamo tenuto molto basso il costo per lead.

Fase 2: Lancio per creare awareness

Il 4 Settembre, pomeriggio, abbiamo mandato un broadcast a tutti gli iscritti al bot comunicando il codice sconto (10%), ottenendo 350 click in poche ore.

Inoltre, Simo e Stefano hanno creato 4 campagne di awareness (utilizzando come obiettivi Post Engagement e Conversione) per fare in modo che più utenti possibile tra quelli che avevano interagito con noi, il nostro bot e il nostro sito, vedessero che avevamo riaperto.
Inoltre, con le stesse campagne abbiamo mostrato tutti i nostri prodotti di punta, per ottenere conversioni già in questa fase.

Spesa totale: 88€

Ricavi: 1521€

Fase 3: DPA, Remarketing e furbizia

Mentre le ads per l’awareness giravano, Simo ha creato due mini video.

Il primo mostra i nostri prodotti.

Il secondo mostra invece delle Recensioni dei nostri clienti (certificate da Trustpilot).

Questi due video sono stati mostrati in fase di remarketing a 2 tipi di target:

– chi aveva fatto add to cart senza acquistare
– chi aveva interagito con noi o aveva visto il sito negli ultimi 60 gg.

Spesa per questa fase:20,11€

Ritorno 754€

Il video con le reviews ha un ROAS più alto dell’altro di quasi 3 volte, 57 contro 20, segno che la riprova sociale è fondamentale e che una recensione affidabile alza notevolmente la possibilità di acquistare.

Inoltre abbiamo attivato le DPA (ads sul catalogo prodotti) perché eravamo sicuri che alzando le frequenze e mostrando i prodotti già visti potevamo portare numeri incredibili.
Così è stato.

Spesa: 58.65€

Ricavo: 2463€

Conclusioni


Questa strategia può essere utilizzata anche in altri campi, in quanto gli sconti e le tecniche usate sono abbastanza semplici da implementare, con poche ore di lavoro si possono ottenere risultati mostruosi.

La testa conta più della tecnica, ma solo se conosciamo bene gli strumenti: creare aspettativa aiuta a lanciare tutti gli altri sistemi di vendita.

Il comment bot è una bomba, se il pubblico è stimolato in modo corretto e le video reviews o i video contenenti recensioni possono essere un game changer per il vostro business

Ultima, ma FONDAMENTALE: avere dei collaboratori di altissimo livello, aiuta a raggiungere risultati pazzeschi.

In questo Case Study abbiamo visto quanto un corretto mindset ed una profonda conoscenza degli utenti e degli strumenti da utilizzare, siano determinanti per ottenere risultati fuori dal comune!

Per ricevere ogni giorno post del genere, ti invito ad iscriverti qui sotto lasciando la tua migliore mail e ad accedere al Gruppo Facebook Advanced dove ogni giorno, se ne vedono davvero delle belle!

Rocco Giannino

Spiegare in modo semplice argomenti che all'inizio sembrano montagne impossibili da scalare. Amante di Instagram e delle sue strategie. Siciliano e barbuto. Adoro poter pensare che ciò di cui parlo possa essere utile a chi è alle prime armi o a chi non riesce ancora a vedere il proprio progetto da un nuovo punto di vista.

Share This