HomeWeb marketingContent MarketingAumenta la credibilità dei tuoi contenuti: 4 tecniche avanzate (con esempi reali)

Aumenta la credibilità dei tuoi contenuti: 4 tecniche avanzate (con esempi reali)

Conoscere queste 4 strategie usate da grandi brand aumenta la fiducia degli utenti del 327%.

Aumenta la credibilità dei tuoi contenuti: 4 tecniche avanzate (con esempi reali)

“Perché le persone dovrebbero fidarsi di me?”.

Ti sei mai fatto questa domanda?

La credibilità è un elemento fondamentale nel copywriting persuasivo.

Pensaci, fondamentalmente sei solo qualcuno che sta cercando di vendere qualcosa.

Social proof, badge di sicurezza, citazioni di esperti sono utili per costruire una landing page efficace. Tuttavia, lo sai, è molto probabile che tanti utenti, semplicemente, non ti credano.

Come puoi aumentare la credibilità dei tuoi contenuti? In che modo puoi costruire un rapporto di fiducia con i visitatori del tuo sito per convertirli in clienti?

Andiamo a vedere insieme 4 tecniche di copywriting che puoi iniziare ad applicare da subito.

Conquista la fiducia dei tuoi lettori con queste 4 strategie di copy

1. Aggiungi dettagli specifici

I dettagli fanno la differenza.

Probabilmente è una delle frasi che hai ascoltato più volte nella tua vita. Eppure per i copywriter è un vero e proprio asso nella manica.

È la pura verità.

Una frase generica – “Migliaia di persone hanno comprato il nostro corso” – suona come un semplice slogan per vendere di più.

Una più specifica, invece, risulta più credibile: “2,309 persone hanno comprato il nostro corso SEO“.

Non trovi?

Il fatto è che associamo i dettagli a una conoscenza approfondita dell’argomento: una persona che “scende nei dettagli”, di solito, ci ispira maggiore fiducia.

Joseph Sugarman, autore del besteller “The Adweek Copywriting Handbook”, spiega:

Fornire una spiegazione tecnica che il lettore potrebbe non comprendere dimostra che abbiamo davvero fatto le nostre ricerche e che se diciamo è buono, deve essere buono. Dà al cliente la sicurezza di star effettivamente avendo a che fare con un esperto.

Quando rivedi i tuoi testi cerca di aggiungere dettagli, quando possibile, a ciascuna frase: dati tecnici, numero di utenti, giorni di lavoro, ecc.

2. Cala le statistiche nel contesto

I numeri da soli significano poco.

Certo, attraggono l’attenzione, perché si differenziano in maniera netta e chiara dalle parole:

  • Due milioni di fan sulla pagina Facebook.
  • 2 milioni di fan sulla pagina Facebook.

Quale delle due frasi ti sembra più “attrattiva”?

Quasi sicuramente la seconda, ma il problema è che quel numero può significare tutto e niente, se non inserito in un discorso più ampio.

Raramente le statistiche significano qualcosa di per sé. Dovresti usarle sempre comparandolo a qualcosa di concreto.

Guarda questo esempio apparso sul sito web di Apple:

iPad Mini è il 23% più sottile di iPad e il 53% più leggero, ma le statistiche sono accompagnate da dettagli molto più concreti.

  • iPad Mini è sottile quanto una matita,
  • stash it in your smallest bag without a second thought so it’s always close at hand”.

Capisci, no?

Nel copy è fondamentale contestualizzare i numeri che citi: offri esempi reali, dai un punto di riferimento comune.

3. Usa citazioni dei tuoi clienti

Va bene, tutti hanno capito che il tuo prodotto è quello perfetto.

C’è solo un problema: lo dici tu.

E le persone, secondo delle ricerche, tendono a fidarsi circa 12 volte in più di altri utenti come loro che dei produttori.

Leggere recensioni è una parte sempre più importante nel processo d’acquisto, soprattutto per chi compra online.

Il 61% degli utenti legge recensioni prima di decidere se comprare o meno. E il 63% si fida di più di siti che permettono ai clienti di lasciare la propria opinione.

Puoi sfruttare questi dati per migliorare le tue sales page.

È molto semplice.

Inserisci citazioni di chi ha già provato il tuo prodotto, proprio quando nella mente dell’utente potrebbe scattare il pensiero fatale:

“Sembra troppo bello per essere vero”.

Aggiungi dettagli che provino l’autenticità delle recensioni. Può essere il nome e cognome del cliente, la sua foto oppure uno screen del commento.

Meglio ancora se la recensione è un video. Ecco un esempio tratto da Copymastery:

4. Mostra, non perderti in chiacchiere

Mostrare il prodotto vale più di fiumi di parole.

  • Immagini e video lo rendono più desiderabile,
  • rendono i concetti molto più chiari,
  • aumentano la credibilità delle tue parole in maniera esponenziale.

Mostriamo un altro esempio di Apple:

Il nuovo schermo dell’iPhone XR è presentato in comparazione con quello dell’iPhone 8 e 8 Plus. Tuttavia, invece di elencare le specifiche tecniche, Apple ha preferito mostrare la differenza.

Molto probabilmente ti sembrerà assurdo.

Uno dei migliori consigli per copywriters è “quando puoi, scrivi il meno possibile”.

  • Scrivi il tuo testo,
  • rileggilo,
  • chiediti quando puoi sostituire più frasi con una semplice immagine.

Invece di un semplice testo, offri un’esperienza a chi ti legge.